Bolesław Kominek

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bolesław Kominek
cardinale di Santa Romana Chiesa
Kominek1.jpg
COA cardinal PL Kominek Boleslaw.png
Virtus verbum crucis Dei
Incarichi ricoperti
Nato 23 dicembre 1903, Wodzisław Śląski
Ordinato presbitero 11 settembre 1927 dal vescovo Arkadiusz Lisiecki
Nominato vescovo 26 aprile 1951 da papa Pio XII
Consacrato vescovo 10 ottobre 1954 dal vescovo Franciszek Barda
Elevato arcivescovo 19 marzo 1962 da papa Giovanni XXIII (poi santo)
Creato cardinale 5 marzo 1973 da papa Paolo VI (poi beato)
Deceduto 10 marzo 1974, Breslavia

Bolesław Kominek (Wodzisław Śląski, 23 dicembre 1903Breslavia, 10 marzo 1974) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico polacco.

Fu nominato cardinale della Chiesa cattolica da papa Paolo VI.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Wodzisław Śląski il 23 dicembre 1903.

Papa Paolo VI lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 5 marzo 1973.

Morì il 10 marzo 1974 all'età di 70 anni.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN161253799 · ISNI (EN0000 0001 1499 2651 · LCCN (ENno00012089 · GND (DE13967344X