Hans Ludvig Martensen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hans Ludvig Martensen, S.I.
vescovo della Chiesa cattolica
Template-Bishop.svg
 
Incarichi ricopertiVescovo di Copenaghen (1965-1995)
 
Nato7 agosto 1927 a Copenaghen
Ordinato presbitero15 agosto 1956
Nominato vescovo22 marzo 1965 da papa Paolo VI
Consacrato vescovo16 maggio 1965 dal vescovo Johannes Theodor Suhr, O.S.B.
Deceduto13 marzo 2012 (84 anni) a Hellerup
 

Hans Ludvig Martensen (Copenaghen, 7 agosto 1927Hellerup, 13 marzo 2012) è stato un vescovo cattolico danese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Monsignor Hans Ludvig Martensen nacque a Copenaghen il 7 agosto 1927.

Formazione e ministero sacerdotale[modifica | modifica wikitesto]

Studiò all'Østre Borgerdyd Gymnasium e nel 1945 entrò nella Compagnia di Gesù. Studiò letteratura, filosofia e teologia. Conseguì il dottorato alla Pontificia Università Gregoriana a Roma con una tesi su Martin Lutero.

Il 15 agosto 1956 fu ordinato presbitero. In seguito fu predicatore nella chiesa del Cuore di Gesù in Stenosgade, a Vesterbro.

Ministero episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 marzo 1965 papa Paolo VI lo nominò vescovo di Copenaghen. Ricevette l'ordinazione episcopale il 16 maggio successivo dal vescovo titolare di Apisa Maggiore Johannes Theodor Suhr, co-consacranti il vescovo di Oslo John Willem Nicolaysen Gran e il vescovo coadiutore di Helsinki Paul Verschuren. Con 37 anni di età era uno dei più giovani vescovi cattolici.

Partecipò alla quarta sessione del Concilio Vaticano II.

Fu membro del Pontificio consiglio per la promozione dell'unità dei cristiani ed era tra i più noti specialisti cattolici in tema di teologia luterana.

Ricevette lauree honoris causa dalla Loyola University di Chicago nel 1969, dall'Università di Bonn nel 1984 e dall'Università di Copenaghen nel 1993.

In seguito compì l'esame teologico di candidatus magisterii con una tesi sul cristianesimo danese. Scrisse diversi libri.

Il 22 marzo 1995 papa Giovanni Paolo II accettò la sua rinuncia al governo pastorale della diocesi.

Morì a Hellerup il 13 marzo 2012 all'età di 84 anni.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Dåb og kristenliv ("Il battesimo e la vita cristiana")
  • Dåb og gudstro ("Battesimo e fede in Dio")
  • Martin Luther – Jesu Kristi Vidne ("Martin Lutero - Testimone di Gesù Cristo")

Genealogia episcopale e successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

La genealogia episcopale è:

La successione apostolica è:

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di I Classe dell'Ordine del Dannebrog - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di I Classe dell'Ordine del Dannebrog
— 1994

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN107248521 · ISNI (EN0000 0001 1002 3810 · GND (DE140566104 · WorldCat Identities (ENviaf-107248521