Guido Calabresi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Guido Calabresi (Milano, 14 ottobre 1932) è un giurista italiano naturalizzato statunitense, considerato insieme a Ronald Coase il fondatore dell'analisi economica del diritto.

Fu preside della Yale Law School, dove è professore dal 1959.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio del defunto cardiologo Massimo Calabresi e della studiosa di letteratura europea Bianca Maria Finzi-Contini, oppositori attivi del fascismo. Dopo l'entrata in vigore delle leggi razziali la famiglia Calabresi nel 1939 fugge da Milano ed emigra negli Stati Uniti, per New Haven, Connecticut e ottiene nel 1948 la cittadinanza americana.

Il fratello maggiore di Guido è Paul Calabresi, importante ricercatore medico oncologico. Guido sposò Anne Gordon Audubon Tyler, antropologa, scrittrice free-lance, filantropa e mecenate. Entrambi ricevettero la propria educazione primaria presso la Foote School di New Haven, terminando gli studi,rispettivamente nel 1946 e 1948.

Vivono a Woodbridge e hanno tre figli : Anne Gordon Audubon Calabresi (Anne Calabresi Oldshue), psichiatra, si laura cum laude a Yale. Massimo Franklin Tyler ("M.F.T.") Calabresi, giornalista, anch'egli laureato a Yale. Anche la moglie di Guido, Bianca Finzi-Contini Calabresi ha studiato a Yale, laureandosi summa cum laude, ottenendo un Ph.D. in Letteratura del Rinascimento.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Calabresi si laurea nel 1953 in Science (Bachelor) summa cum laude presso lo Yale College, specializzandosi in economia, scelta che sarebbe stata significativa in relazione alle sue successive ricerche. Venne selezionato come Rhodes Scholar e studiò presso il Magdalen College di Oxford, che gli assegnò nel 1955 un Bachelor of Arts con “First Class Honors”. .

Consegue la laurea in legge (Bachelor of Laws) magna cum laude presso la Yale Law School nel 1958, piazzandosi primo nella sua classe. Dal 1957 al 1958 fu note editor presso lo “Yale Law Journal”. Dopo la laurea a Yale, Calabresi lavorò dal 1958 al 1959 come consigliere legale per la U.S. Supreme Court Associate of Justice Hugo Black. Inoltre, ottenne nel 1959 un Master of Arts in scienze politiche, filosofia ed economia dall'Università di Oxford. È membro del Phi Beta Kappa e dell'Order of the Coif. Ha ricevuto, il 4 novembre 1987, la laurea magistrale honoris causa in Giurisprudenza dall'Università degli Studi di Pavia. Ha ricevuto, il 21 gennaio 2013, la laurea magistrale honoris causa in Giurisprudenza dall'Università degli Studi di Brescia

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Calabresi frequentò la facoltà di Giurisprudenza di Yale come completamento al suo incarico presso la Corte Suprema, diventando il più giovane professore alla Yale Law School, della quale fu preside dal 1985 al 1994. Attualmente è professore emerito alla Yale Law School. È inoltre membro del Connecticut Bar e, dal 1971 al 1975, fu consigliere comunale a Woodbridge in Connecticut sua città di residenza.

Calabresi è, insieme con Ronald Coase, uno dei fondatori dell'analisi economica del diritto. I suoi contributi pionieristici alla materia comprendono l'applicazione dell'analisi economica nel diritto civile. Sotto la sua leadership intellettuale e amministrativa, la Yale Law School divenne un punto di riferimento dell'analisi economica del diritto.

Fu premiato con più di quaranta lauree honoris causa dalle Università di tutto il mondo. Il 9 febbraio 1994 il presidente statunitense Bill Clinton lo nominò giudice della U.S. Court of Appeals for the Second Circuit; la nomina fu ratificata dal Senato il 18 luglio 1994, e ricevette il suo incarico il 12 luglio. Entrato in carica il 16 settembre 1994, sostituendo Thomas Joseph Meskill, fu autore di una serie di importanti pronunce[1].

Nel 2006 Yale creò la cattedra di legge Guido Calabresi, con Kenji Yoshino facente funzioni di professore inaugurale. Nel folto gruppo di ex allievi di Calabresi vi sono: Samuel Alito, la studiosa femminista di diritto Catherine MacKinnon, il professore presso la Harvard Law School Richard H. Fallon, Jr., Clarence Thomas, Sonia Sotomayor, Michael Mukasey, Gregory Craig, il senatore John Danforth, Kenneth Abraham, la professoressa Catherine Sharkey e lo studioso di diritti civili e umani Kenji Yoshino[2].

Infine è autore di quattro libri e più di 100 articoli di diritto e argomenti correlati. Il suo saggio "Property Rules, Liability Rules and Inalienability: One View of the Cathedral," [3] Harvard Law Review (1972) è uno dei lavori scientifici più citati nella letteratura giuridica statunitense.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • "Some Thoughts on Risk Distribution and the Law of Torts," Yale Law Journal (1961).
  • The Cost of Accidents: A Legal and Economic Analysis, Yale University Press (1970).
  • "Property Rules, Liability Rules and Inalienability: One View of the Cathedral," Harvard Law Review (1972).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Intellectual Property, 14 April 2016, Warren's Washington Internet Daily, Volume 17; Issue 72; Steven Reginella, et al. v. Target Corp., 15-1589-cv; U.S. COURT OF APPEALS, SECOND CIRCUIT; Torts, Before: Calabresi, Lynch, and Lohier, C.JJ., 22 April 2016, New York Law Journal, 40, Volume 255; Issue 77; Mark Hamblett, Circuit Seeks Guidance On Important Issue In NY Copyright Law, 14 April 2016, New York Law Journal, p.1, col.5, Volume 255; Issue 71; Blankfein-Tabachnick, David, Property, duress, and consensual relationships, 1 April 2016, Michigan Law Review, 1013, ISSN: 0026-2234; Volume 114; Issue 6.
  2. ^ Federal Appellate Justice Guido Calabresi is a Legal Giant by means of a Common Touch, 7 January 2016, National Iraqi News Agency. Il presidente Clinton si laureò alla Yale Law School, ma non ebbe Calabresi come professore.
  3. ^ Trad : "Norme in materia di proprietà, norme in materia di responsabilità e inalienabilità: una vista al Duomo"

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN76377523 · LCCN: (ENn81072737 · SBN: IT\ICCU\CFIV\008656 · ISNI: (EN0000 0000 8395 3384 · GND: (DE170394352 · BNF: (FRcb12277691q (data)