Greg Ginn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Greg Ginn
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Hardcore punk[1]
Punk rock
Free jazz
Punk jazz
Sludge metal
Periodo di attività 1976 – in attività
Strumento Chitarra
Etichetta SST
Gruppi Black Flag
Gone
Confront James
EL BAD
Mojack
Album pubblicati 31 + 8 EP
Studio 21 + 7 EP
Live 2 + 1 EP
Raccolte 3

Gregory Regis Ginn, meglio noto come Greg Ginn (Tucson, 8 giugno 1954), è un chitarrista, cantante e produttore discografico statunitense.

Fu il leader e principale compositore del gruppo hardcore punk statunitense Black Flag fra il 1976 e il 1986[1].

Dopo lo scioglimento dei Black Flag, Ginn ha registrato alcuni album solisti e ha suonato con HOR, Fastgato, The October Faction, Gone, Confront James, EL BAD, Mojack, The Texas Corrugators, Jambang e Tom Troccoli's Dog[2], oltre a possedere la storica etichetta indipendente SST Records[1].

Il cantante dei Black Flag Henry Rollins ha paragonato lo stile chitarristico di Ginn a quello dei sassofonisti free jazz Ornette Coleman e Eric Dolphy piuttosto che a quello di altri chitarristi: emblematico a questo proposito è il breve assolo atonale che apre la celebre My War.[3][4]

Ginn si è classificato al #99 nella lista di Rolling Stone dei 100 migliori chitarristi di sempre[5].

Suo fratello minore è l'artista Raymond Pettibon, famoso soprattutto come autore di caratteristiche copertine sia per i Black Flag sia per altri gruppi dentro e fuori il giro SST.[6]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Con i Black Flag[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Black Flag § Discografia.

Solista[modifica | modifica wikitesto]

Con i Gone[modifica | modifica wikitesto]

Con i Confront James[modifica | modifica wikitesto]

Con i Mojack[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Black Flag, allmusic.com. URL consultato l'8-02-2009.
  2. ^ (EN) Greg Ginn, Allmusic.com. URL consultato il 16-03-2010.
  3. ^ The History of Rock Music. Black Flag: biography, discography, reviews, links, su www.scaruffi.com. URL consultato il 27 luglio 2016.
  4. ^ Black Flag - biografia, recensioni, discografia, foto :: OndaRock, ondarock.it. URL consultato il 27 luglio 2016.
  5. ^ (EN) The 100 Greatest Guitarists of All Time, Rollingstone.com. URL consultato il 16-03-2010.
  6. ^ Ray Pettibon, su www.raypettibon.com. URL consultato il 27 luglio 2016.
Controllo di autorità VIAF: (EN225504802 · LCCN: (ENno2004121601