Giovan Battista Pistoi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giovan Battista Pistoi
Nazionalità Italia Italia
Equitazione Equestrian pictogram.svg
Specialità Corse a pelo
Carriera
Palio di Siena
Soprannome Cappellaro
Esordio 2 luglio 1703 (?)
Giraffa
Ultimo Palio 2 luglio 1722 (?)
Chiocciola
Vittorie 8 (su 15 (?) corse)
Ultima vittoria 2 luglio 1722
Chiocciola
 

Giovan Battista Pistoi (o Pistoj) detto Cappellaro (San Quirico d'Orcia, 14 ottobre 1672Siena, 20 agosto 1732) è stato un fantino italiano attivo nel XVIII secolo.

La documentazione relativa alla carriera di Cappellaro non è completa; è comunque attestato che abbia preso parte ad almeno sedici edizioni del Palio, vincendo dieci volte.

Secondo il Bandini e il Gagliardi avrebbe vinto anche il Palio di luglio del 1711 nel Bruco. Per molto tempo si è ritenuto che Cappellaro avesse vinto anche nel 1732 e 1733. In realtà si tratta del figlio Giuseppe detto Figlio di Cappellaro, il quale nacque nel 1710.

Il suo mestiere era quello di vetturino.

Presenze al Palio di Siena[modifica | modifica wikitesto]

Le vittorie sono evidenziate ed indicate in neretto.

Palio Contrada Cavallo Note
2 luglio 1703 Giraffa Postarino
2 luglio 1705 Valdimontone Balzanello
2 luglio 1707 Selva Bufalino
16 agosto 1707 Oca Bufalino
2 luglio 1710 Oca Baietto
2 luglio 1711 Torre Grigio dell'osteria dell'Angelo
16 agosto 1711 Onda Montalcino
2 luglio 1712 Tartuca ?
16 agosto 1713 Onda Barbarino
2 luglio 1715 Selva Baio del fornaio dei Galli
16 agosto 1715 Giraffa Il Bolzo
2 luglio 1716 Onda Stornellino
2 luglio 1718 Oca Balzanello
2 luglio 1721 Istrice ?
2 luglio 1722 Chiocciola Moschino

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie