Gaetano Maria Garrasi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gaetano Maria Garrasi, O.S.A.
arcivescovo della Chiesa cattolica
Template-Metropolitan Archbishop.svg
 
Incarichi ricopertiArcivescovo metropolita di Messina (1792-1817)
 
Nato20 novembre 1727 a Catania
Ordinato presbitero19 settembre 1750
Nominato arcivescovo18 giugno 1792 da papa Pio VI
Consacrato arcivescovo24 giugno 1792 dal cardinale Andrea Corsini
Deceduto16 febbraio 1817 (89 anni) a Messina
 

Gaetano Maria Garrasi (Catania, 20 novembre 1727Messina, 16 febbraio 1817) è stato un religioso e arcivescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Sin da giovane entrò nell'Ordine di Sant'Agostino presso il convento di Sant'Agostino di Catania, di cui fu anche priore. Fu ordinato sacerdote il 19 settembre 1750. Fu un importante erudito e tenne prediche in diverse città italiane. Fu rettore del Collegio Cutelli di Catania ed anche professore di teologia e diritto canonico nel seminario diocesano di Catania. Per le sue alte qualità fu proposto dal sovrano Ferdinando III come arcivescovo di Messina; la nomina fu approvata da papa Pio VI. Ricevette la consacrazione episcopale a Roma il 24 giugno 1792 dal cardinale Andrea Corsini. Morì a Messina il 16 febbraio 1817. Il suo monumento funebre si trova nella cappella del Santissimo Crocifisso presso la chiesa di Sant'Agostino di Catania.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • AA.VV., Archivio Storico Messinese, n. 94/95, Società Messinese di Storia Patria, 2013-2014, p. 209.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]