Francesco Maffei

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
San Michele Arcangelo sconfigge Lucifero (1640-60 ca.), Museo Thyssen-Bornemisza
Perseo libera Andromeda (1657-58), Ca' Rezzonico

Francesco Maffei (Vicenza, 1605 circa – Padova, 2 giugno 1660) è stato un pittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La sua prima formazione pittorica avvenne nella scuola vicentina di Alessandro Maganza, ma si completa con lo studio dei grandi pittori di scuola veneta del XVI secolo: Jacopo Bassano, Tintoretto e Paolo Veronese, artisti la cui lezione Maffei saprà riutilizzare per la sua maturazione in senso barocco.

Negli anni '20 e '30 del XVII secolo opera nella sua città natale, eccetto nel 1638, quando è documentato a Venezia, dove termina il suo percorso formativo, al fianco di Sante Peranda, dipingendo nella chiesa di San Nicola da Tolentino.

Tra gli anni '40 e la sua morte, intervenuta nel 1660, svolge la sua attività di pittore, oltre che nelle già citate città venete, a Brescia, a Rovigo, a Milano e a Padova, dove si trasferisce nel 1657 e dove, l'anno successivo, dipinge nella basilica di Sant'Antonio da Padova.

La parte più consistente della sua attività è svolta a Vicenza, dove appare come uno dei più importanti pittori del periodo e dove glorifica su grandi tele i podestà che governano la città per conto della Repubblica Serenissima. Di particolare pregio le opere conservate all'Oratorio di San Nicola da Tolentino, i suoi ultimi dipinti nella città berica prima del trasferimento a Padova nel 1657.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito si riporta un elenco non esaustivo di opere di Francesco Maffei:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN79429791 · ISNI (EN0000 0000 6679 1133 · SBN IT\ICCU\SBNV\007809 · LCCN (ENn85231895 · GND (DE119548690 · ULAN (EN500003207 · CERL cnp00558957