Formula One 99

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Formula One 99
videogioco
Piattaforma PlayStation
Data di pubblicazione 1999
Genere Formula 1
Sviluppo Studio 33
Pubblicazione Psygnosis
Serie Formula One
Modalità di gioco Giocatore singolo, multiplayer
Periferiche di input Joystick, DualShock
Preceduto da Formula One 98
Seguito da Formula One 2000

Formula One 99 è un videogioco di guida del 1999 sviluppato da Studio 33 e pubblicato da Psygnosis, sequel di Formula One 98.

I piloti della copertina della versione europea del gioco sono, da sinistra verso destra: Jean Alesi, che in quell'anno corre per la Sauber-Petronas, Michael Schumacher per la Ferrari e Mika Häkkinen per la McLaren-Mercedes.[1] Rispetto al titolo precedente, Psygnosis ha cambiato il team di sviluppo, scegliendo il team inglese Studio 33. Durante la realizzazione di questo gioco, la Psygnosis è stata rilevata dalla Sony Computer Entertainment Europe ed è divenuta SCE Studio Liverpool.

Il gioco è notevolmente migliorato rispetto ai predecessori[2], ma è assente la modalità arcade, che è stata reintrodotta in Formula One 2000.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

L'intelligenza artificiale è disponibile in quattro difficoltà: facile, normale, difficile ed esperto.

  • Corsa veloce: consiste nel fare un giro di qualifica per mettersi in una posizione sulla griglia di partenza e gareggiare in un Gran Premio di tre giri.
  • Gran Premio
    • Campionato: è possibile ripercorrere l'intero Campionato mondiale di Formula 1 1999 scegliendo uno dei 25 piloti a disposizione.
    • Gran Premio: si può scegliere un circuito e un pilota e si può partecipare al weekend di gara, dalle prove libere del venerdì, alle qualifiche, al warm-up e alla gara. È possibile modificare la griglia di partenza a piacimento nella sezione Modifica griglia.
    • Prove libere: modalità di prova delle vetture. Giri illimitati.

Nella versione originale le gare vengono commentate da Murray Walker e Martin Brundle, mentre nella versione italiana da Andrea De Adamich e Claudia Peroni.

Team e piloti[modifica | modifica wikitesto]

Tutti gli sponsor di tabacco e alcolici sono censurati.

Circuiti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Formula One 99, MobyGames. URL consultato il 30-12-2010.
  2. ^ (EN) MobyRank, MobyGames. URL consultato il 30-12-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi