Filippo Scotti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Filippo Scotti (Gravedona, 22 dicembre 1999[1]) è un attore italiano, protagonista del film È stata la mano di Dio presentato al Festival di Venezia 2021, col quale si aggiudica il Premio Marcello Mastroianni come migliore attore emergente[2].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la carriera da attore nel 2010, quando si iscrive a vari corsi e laboratori teatrali a Napoli. Dopo il teatro, dove debutta come protagonista nello spettacolo Il Marchese di Collino diretto da Patrizia Di Martino, inizia a recitare in diversi cortometraggi di registi come Gabriele Russo e Francesca Macrì.[3] Nello stesso anno ottiene un piccolo ruolo all'interno della serie televisiva 1994[4] e poi due anni dopo nella serie prodotta da Netflix Luna nera[4] e nel film Il re muore[4][5].

Il primo ruolo da protagonista arriva nel 2021 in È stata la mano di Dio, per la regia di Paolo Sorrentino, dove interpreta il ruolo dell'alter ego dello stesso Sorrentino da giovane.[6][7] Per questa interpretazione ha vinto il Premio Marcello Mastroianni alla 78ª Mostra internazionale di Venezia.[8]

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

  • In calce, regia di Sabrina Coppola - cortometraggio (2016)
  • MusicaMia, regia di Andrea Carotenuto - cortometraggio (2016)
  • La gita, regia di Salvatore Allocca - cortometraggio (2018)
  • Vuja De, regia di Viktor Ivanov - cortometraggio (2020)
  • Il re muore, regia di Laura Angiulli (2019)
  • È stata la mano di Dio, regia di Paolo Sorrentino (2021)

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Da Dongo a Netflix: Filippo Scotti e il suo Spirto di "Luna Nera", su primacomo.it, 12 febbraio 2020.
  2. ^ Venezia: a Filippo Scotti il premio Mastroianni, su ansa.it, 11 settembre 2021. URL consultato il 15 settembre 2021.
  3. ^ È stata la mano di Dio: chi è FIlippo Scotti, l'attore protagonista del film di Sorrentino, su Sky TG24, 26 ottobre 2021. URL consultato il 27 novembre 2021.
  4. ^ a b c Andrea Parrella, Chi è Filippo Scotti, l’attore che interpreta Paolo Sorrentino da giovane, su cinema.fanpage.it, 26 luglio 2021.
  5. ^ Il re muore, su Galleria Toledo.
  6. ^ (EN) Nicole Winfield, Sorrentino's 'The Hand of God' a tale of personal loss, hope, su The Washington Post, 2 settembre 2021.
  7. ^ (EN) Xan Brooks, The Hand of God review – Paolo Sorrentino exposes his childhood trauma, su The Guardian, 2 settembre 2021.
  8. ^ a b Venezia: a Filippo Scotti il premio Mastroianni - Cinema, in ANSA, 11 settembre 2021. URL consultato l'11 settembre 2021.
  9. ^ Annunciati i vincitori della XIV edizione, su Cortinametraggio, 27 marzo 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]