Feyd-Rautha Harkonnen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Feyd-Rautha Harkonnen è un personaggio del romanzo di fantascienza Dune di Frank Herbert.

Nella trasposizione cinematografica Dune di David Lynch il personaggio è stato interpretato da Sting.

Il personaggio è stato ripreso, narrandone l'infanzia, nel Preludio a Dune scritto dopo la morte di Frank Herbert dal figlio Brian Herbert con Kevin J. Anderson.

Origini e vicende[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Abulurd Harkonnen e fratello di Glossu Rabban, Feyd Rautha fu il preferito dal barone Vladimir Harkonnen suo zio il quale, quando i genitori di Feyd morirono uccisi dal fratello maggiore Glossu, lo prese con sé nel suo palazzo su Giedi Primo.

Feyd Rautha mostrò fin da bambino tutte le caratteristiche tipiche degli Harkonnen: abilità fisica, intelligenza e spiccato senso per la crudeltà e la perversione. Il barone suo zio vi faceva affidamento per la successione, dato che il fratello Glossu, soprannominato "la bestia", era assai meno fine d'ingegno e brutale nei modi.

Durante la guerra e la rivolta dei Fremen sul pianeta Arrakis, Feyd Rautha partecipa attivamente all'attacco alla famiglia Atreides. Contro Feyd si scontra Paul Atreides quando quest'ultimo conquista la città di Arrakeen. Nello scontro, con il quale si chiude anche il libro, Feyd Rautha rimane ucciso.