FIBA Europe Cup 2021-2022

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
FIBA Europe Cup 2021-2022
Logo della competizione
Competizione FIBA Europe Cup
Sport Basketball pictogram.svg Pallacanestro
Edizione
Organizzatore FIBA Europe
Date dal 28 settembre 2021
al 27 aprile 2022
Partecipanti 32 (47 alle qualificazioni)
Sito web Sito ufficiale
Risultati
Vincitore Bahçeşehir Koleji
(1º titolo)
Secondo Reggiana
Terzo Bakken Bears
Leida
Statistiche
Miglior giocatore Stati Uniti Jamar Smith
Miglior marcatore Stati Uniti Jamar Smith (272)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2020-2021 2022-2023 Right arrow.svg

La FIBA Europe Cup 2021-2022 è la settima edizione del secondo torneo europeo di pallacanestro per club organizzato dalla FIBA Europe.

Formula del torneo[modifica | modifica wikitesto]

Le squadre qualificate per i preliminari si affrontano in gare di eliminazione unica per determinare le sei squadre che accederanno alla "regular season": le quattro vincitrici vi accederanno direttamente, mentre le quattro finaliste perdenti disputeranno un ulteriore girone all'italiana per determinare le ultime due qualificate[1].

Alla "regular season" verranno sorteggiati otto gironi all'italiana da quattro squadre l'uno, con gare di andata e ritorno. Le prime due di ogni gruppo accederanno al secondo turno secondo i seguenti criteri: vittorie, scontri diretti, differenza punti, maggior punti segnati e sorteggio. Il "secondo turno" verrà disputato con le stesse modalità della "regolar season". Le otto squadre rimaste disputeranno i quarti di finale, semifinali e finale con partite di andata e ritorno[2][3].

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

In parentesi viene mostrata la posizione ottenuta da ciascuna squadra dopo eventuali play-off della stagione precedente (QR: perdenti dei turni di qualificazione di Basketball Champions League 2021-2022).

Regular Season
Belgio Telenet Giants Antwerp () Romania CSM Oradea () Croazia Spalato (CL QR2) Belgio Belfius Mons-Hainaut (CL QR1)
Bulgaria Rilski Sportist () Russia Avtodor Saratov () Danimarca Bakken Bears (CL QR2) Bulgaria Levski Sofia (CL QR1)
Germania Hakro Merlins Crailsheim () Spagna Casademont Zaragoza (13°) Francia Le Mans (CL QR2) Cipro AEK Larnaca (CL QR1)
Grecia Iōnikos Nikaias () Turchia Bahçeşehir Koleji(12°) Germania Brose Bamberg (CL QR2) Finlandia Vilpas Vikings (CL QR1)
Ungheria Szolnoki Olaj () Ucraina Kyiv-Basket () Grecia Peristeri (CL QR2) Israele Hapoel Eilat (CL QR1)
Israele Hapoel Gilboa Galil Elyon () Bielorussia Cmoki Minsk (CL QR3) Montenegro Mornar (CL QR2) Portogallo Sporting CP (CL QR1)
Italia UNAHOTELS Reggio Emilia (11°) Lituania Juventus Utena (CL QR3) Paesi Bassi ZZ Leiden (CL QR2) Regno Unito London Lions (CL QR1)
Paesi Bassi Heroes Den Bosch () Russia Parma Perm' (CL QR3) Rep. Ceca Opava (CL QR2)
Polonia Legia Varsavia () Svizzera Fribourg Olympic (CL QR3) Austria Kapfenberg Bulls (CL QR1)
Turno di qualificazione
Austria Swans Gmunden () Macedonia del Nord TFT Skopje () Estonia Pärnu Sadam () Polonia Trefl Sopot ()
Austria GGMT Vienna () Portogallo Porto () Germania Medi Bayreuth (10°) Romania CSO Voluntari ()
Israele Hapoel Haifa () Portogallo Benfica () Grecia Īraklīs Salonicco (10°) Russia Enisey Krasnojarsk (11°)
Israele Ironi Nes ZionaEC () Bulgaria Academic Plovdiv () Ungheria Naturtex-SZTE Szedeák () Ucraina Dnipro ()
Macedonia del Nord Kumanovo () Cipro Keravnos () Paesi Bassi Donar Groningen ()

Date e formato del torneo[modifica | modifica wikitesto]

Fase Turno Sorteggio Andata Ritorno
Preliminari Primo turno di qualificazione 19 agosto 2021 28 settembre 2021
Secondo turno di qualificazione 29 settembre 2021
Terzo turno di qualificazione 1 ottobre 2021
Fase a gironi Giornata 1 13 ottobre 2021
Giornata 2 20 ottobre 2021
Giornata 3 27 ottobre 2021
Giornata 4 3 novembre 2021
Giornata 5 10 novembre 2021
Giornata 6 17 novembre 2021
Secondo turno Giornata 1 8 dicembre 2021
Giornata 2 15 dicembre 2021
Giornata 3 12 gennaio 2022
Giornata 4 26 gennaio 2022
Giornata 5 2 febbraio 2022
Giornata 6 9 febbraio 2022
Play-offs Quarti di finale 9 marzo 2022 16 marzo 2022
Semifinali 30 marzo 2022 6 aprile 2022
Finali 20 aprile 2022 27 aprile 2022

Preliminari[modifica | modifica wikitesto]

Sorteggio[modifica | modifica wikitesto]

Le 19 squadre partecipanti ai turni di qualificazione sono state divise in cinque fasce. Nel primo turno si sono affrontate solo le squadre delle fasce 4 e 5, mentre le restanti iniziano il cammino dal secondo turno. Nel secondo turno preliminare le vincenti del primo turno incontrano così le squadre della fascia 1 e le squadre della seconda fascia quelle di terza[1].

Urna 1
Team
Israele Ironi Nes Ziona
Paesi Bassi Donar Groningen
Germania Bayreuth
Ucraina Dnipro
Urna 2
Team
Portogallo Benfica
Grecia Īraklīs Salonicco
Cipro Keravnos
Russia Enisey Krasnojarsk
Urna 3
Team
Portogallo Porto
Israele Hapoel Haifa
Romania CSO Voluntari
Bulgaria Akademik Plovdiv
Urna 4
Team
Ungheria Szedeák
Polonia Trefl Sopot
Austria Swans Gmunden
Estonia Pärnu
Urna 5
Team
Austria BC Vienna
Macedonia del Nord Kumanovo
Macedonia del Nord TFT Skopje

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

  Quarti di finale Semifinali Finale
                           
        
   Donar Groningen 80  
     Swans Gmunden 53  
 Kumanovo 60
   Swans Gmunden 83  
     Donar Groningen 73
   Benfica 81
          
        
 Benfica 83
     CSO Voluntari 77  
      

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Semifinali Finale
Dnipro 82
Trefl Sopot 88 Trefl Sopot 72
Īraklīs Salonicco 95 Īraklīs Salonicco 74
Akademik Plovdiv 75

Gruppo C[modifica | modifica wikitesto]

  Quarti di finale Semifinali Finale
                           
        
   Bayreuth 84  
     Szedeák 77  
 TFT Skopje 76
   Szedeák 92  
     Bayreuth 80
   Hapoel Haifa 75
          
        
 Enisey Krasnojarsk 80
     Hapoel Haifa 85  
      

Gruppo D[modifica | modifica wikitesto]

  Quarti di finale Semifinali Finale
                           
        
   Ironi Nes Ziona 86  
     Pärnu 82  
 BC Vienna 67
   Pärnu 72  
     Ironi Nes Ziona 70
   Porto 79
          
        
 Keravnos 58
     Porto 70  
      

Lucky losers[modifica | modifica wikitesto]

Le migliori due squadre avanzano alla fase a gironi in qualità di lucky loser sostituendo le retrocesse dalla Champions League che hanno rifiutato la partecipazione alla competizione[1].

Squadra PF PS DP
1. Paesi Bassi Donar Groningen 153 134 +19
2. Polonia Trefl Sopot 160 156 +4
3. Israele Hapoel Haifa 160 160 0
4. Israele Ironi Nes Ziona 156 161 -5

Regole per la qualificazione: 1) Miglior differenza punti; 2) Punti fatti; 3) Sorteggio.

Regular season[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Pos Squadra G V P PF PS DP Pt Qualificazione BAY LON DON KAP
1 Germania medi Bayreuth 6 5 1 516 443 +73 11 Qualificata al Secondo turno 97–78 84–61 83–79
2 Regno Unito London Lions 6 5 1 501 444 +57 11 91–81 85–67 68–58
3 Paesi Bassi Donar Groningen 6 2 4 426 463 −37 8 64–71 60–79 85–59
4 Austria Kapfenberg Bulls 6 0 6 432 525 −93 6 70–100 81–100 85–89

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Pos Squadra G V P PF PS DP Pt Qualificazione KYI SOP HEI RIL
1 Ucraina Kyiv-Basket 6 4 2 447 440 +7 10 Qualificata al Secondo turno 69–68 62–71 84–72
2 Polonia Trefl Sopot 6 3 3 481 451 +30 9 65–66 85–88 90–81
3 Israele Hapoel Eilat 6 3 3 497 494 +3 9 78–86 83–89 83–86
4 Bulgaria Rilski Sportist 6 2 4 475 515 −40 8 96–80 64–84 86–94

Gruppo C[modifica | modifica wikitesto]

Pos Squadra G V P PF PS DP Pt Qualificazione BEN PAR HDE OPA
1 Portogallo Benfica 6 5 1 511 485 +26 11 Qualificata al Secondo turno 83–69 73–78 86–84
2 Russia Parma-Parimatch 6 4 2 505 449 +56 10 89–92 67–52 106–84
3 Paesi Bassi Heroes Den Bosch 6 2 4 440 480 −40 8 76–78 75–92 87–82
4 Rep. Ceca Opava 6 1 5 490 532 −42 7 89–99 63–82 88–72

Gruppo D[modifica | modifica wikitesto]

Pos Squadra G V P PF PS DP Pt Qualificazione AVT REG CAZ HGG
1 Russia Avtodor Saratov 6 5 1 562 463 +99 11 Qualificata al Secondo turno 91–84 100–80 102–62
2 Italia UNAHOTELS Reggio Emilia 6 4 2 497 457 +40 10 80–77 76–67 93–70
3 Spagna Casademont Zaragoza 6 2 4 484 515 −31 8 86–92 82–77 78–80
4 Israele Hapoel Gilboa Galil 6 1 5 443 551 −108 7 71–100 70–87 90–91

Gruppo E[modifica | modifica wikitesto]

Pos Squadra G V P PF PS DP Pt Qualificazione BAH LEI MOR IRA
1 Turchia Bahçeşehir Koleji 6 6 0 483 413 +70 12 Qualificata al Secondo turno 84–61 75–68 86–66
2 Paesi Bassi ZZ Leiden 6 3 3 445 469 −24 9 69–79 78–73 71–63
3 Montenegro Mornar Bar 6 2 4 484 470 +14 8 86–95 87–74 88–65
4 Grecia Īraklīs 6 1 5 423 483 −60 7 63–64 83–92 83–82

Gruppo F[modifica | modifica wikitesto]

Pos Squadra G V P PF PS DP Pt Qualificazione SPO ANT ION MON
1 Portogallo Sporting CP 6 4 2 468 413 +55 10 Qualificata al Secondo turno 77–53 87–54 75–65
2 Belgio Telenet Antwerp Giants 6 3 3 471 472 −1 9 80–75 87–90 77–63
3 Grecia Iōnikos 6 3 3 470 497 −27 9 93–79 81–92 74–77
4 Belgio Belfius Mons-Hainaut 6 2 4 434 461 −27 8 68–75 86–82 75–78

Gruppo G[modifica | modifica wikitesto]

Pos Squadra G V P PF PS DP Pt Qualificazione CRA BAK PER MNS
1 Germania HAKRO Crailsheim Merlins 6 4 2 494 438 +56 10 Qualificata al Secondo turno 77–86 78–55 77–81
2 Danimarca Bakken Bears 6 4 2 524 501 +23 10 78–91 83–75 101–93
3 Grecia Peristeri Vitabiotics 6 2 4 446 477 −31 8 66–76 85–83 80–70
4 Bielorussia Cmoki Minsk 6 2 4 483 531 −48 8 72–95 80–93 87–85

Gruppo H[modifica | modifica wikitesto]

Pos Squadra G V P PF PS DP Pt Qualificazione LEG ORA POR SZO
1 Polonia Legia Warszawa 6 6 0 462 410 +52 12 Qualificata al Secondo turno 75–68 71–61 83–66
2 Romania CSM CSU Oradea 6 3 3 417 412 +5 9 66–76 67–58 78–70
3 Portogallo FC Porto 6 2 4 415 432 −17 8 81–82 75–63 76–68
4 Ungheria Szolnoki Olaj 6 1 5 411 451 −40 7 68–75 58–75 81–64

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo I[modifica | modifica wikitesto]

Pos Squadra G V P PF PS DP Pt Qualificazione LEI LEG PAR BAY
1 Paesi Bassi ZZ Leiden 6 5 1 512 489 +23 11 Qualificata al Quarti di finale 78–90 79–75 98–93
2 Polonia Legia Warszawa 6 4 2 472 437 +35 10 59–77 70–72 80–55
3 Russia Parma-Parimatch 6 3 3 485 481 +4 9 88–91 67–78 92–78
4 Germania medi Bayreuth 6 0 6 483 545 −62 6 84–89 88–95 85–91

Gruppo J[modifica | modifica wikitesto]

Pos Squadra G V P PF PS DP Pt Qualificazione REG CRA ANT KYI
1 Italia UNAHOTELS Reggio Emilia 6 5 1 408 402 +6 11 Qualificata al Quarti di finale 79–70 86–72 20–0[4]
2 Germania HAKRO Crailsheim Merlins 6 3 3 473 453 +20 9 80–84 91–86 82–62
3 Belgio Telenet Antwerp Giants 6 2 4 493 475 +18 8 101–59 69–79 83–70
4 Ucraina Kyiv-Basket 6 2 4 374 418 −44 7 Un punto di penalizzazione[4] 79–80 73–71 90–82

Gruppo K[modifica | modifica wikitesto]

Pos Squadra G V P PF PS DP Pt Qualificazione ORA SPO BEN SOP
1 Romania CSM CSU Oradea 6 5 1 443 420 +23 11 Qualificata al Quarti di finale 72–55 68–56 80–65
2 Portogallo Sporting CP 6 4 2 452 426 +26 10 77–83 89–72 76–63
3 Portogallo Benfica 6 2 4 429 432 −3 8 94–57 64–72 67–79
4 Polonia Trefl Sopot 6 1 5 419 465 −46 7 73–83 72–83 67–76

Gruppo L[modifica | modifica wikitesto]

Pos Squadra G V P PF PS DP Pt Qualificazione AVT BAH BAK LON
1 Russia Avtodor Saratov 6 5 1 556 499 +57 11 Esclusa[5] 75–70 102–79 84–81
2 Turchia Bahçeşehir Koleji 6 5 1 526 474 +52 11 Qualificata al Quarti di finale 97–95 90–76 107–82
3 Danimarca Bakken Bears 6 1 5 505 536 −31 7 95–96 85–86 95–80
4 Regno Unito London Lions 6 1 5 463 541 −78 7 77–104 61–76 82–75


Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

La fase a eliminazione diretta è composta da quarti di finale, semifinale e finale con partite di andata e ritorno[6].

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Quarti di finale Semifinali Finale
Germania HAKRO Crailsheim Merlins 71 77 148
Paesi Bassi ZZ Leiden 68 85 153 Paesi Bassi ZZ Leiden 71 82 153
Portogallo Sporting CP 70 54 124 Turchia Bahçeşehir Koleji 77 90 167
Turchia Bahçeşehir Koleji 73 66 139 Turchia Bahçeşehir Koleji 72 90 162
Polonia Legia Warszawa 68 75 143 Italia UNAHOTELS Reggio E. 69 74 143
Italia UNAHOTELS Reggio E. 71 80 151 Italia UNAHOTELS Reggio E. 72 92 164
Danimarca Bakken Bears 84 70 154 Danimarca Bakken Bears 74 72 146
Romania CSM CSU Oradea 82 61 143

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Varsavia
9 marzo 2022, ore 18:15 GMT+1
Legia Warszawa Polonia68 – 71
(23-16,33-35,53-55)
referto
Italia UNAHOTELS Reggio E.Sala OSiR Bemowo

Aarhus
9 marzo 2022, ore 18:30 GMT+1
Bakken Bears Danimarca84 – 82
(20-22,37-44,71-62)
referto
Romania CSM CSU OradeaVejlby-Risskov Hallen

Ilshofen
9 marzo 2022, ore 19:00 GMT+1
HAKRO Crailsheim M. Germania71 – 68
(11-15,34-37,50-52)
referto
Paesi Bassi ZZ LeidenArena Hohenlohe

Lisbona
10 marzo 2022, ore 21:30 GMT+1
Sporting CP Portogallo70 – 73
(12-17,34-39,49-57)
referto
Turchia Bahçeşehir KolejiPavilhão João Rocha

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Istanbul
16 marzo 2022, ore 18:00 GMT+1
Bahçeşehir Koleji Turchia66 – 54
(15-19,28-39,41-46)
referto
Portogallo Sporting CPUlker Sports and Event Hall

Oradea
16 marzo 2022, ore 18:00 GMT+1
CSM CSU Oradea Romania61 – 70
(19-23,34-38,49-52)
referto
Danimarca Bakken BearsArena Antonio Alexe

Leiden
16 marzo 2022, ore 19:30 GMT+1
ZZ Leiden Paesi Bassi85 – 77
(23-24,53-49,72-60)
referto
Germania HAKRO Crailsheim M.Vijf Meihal

Bologna
16 marzo 2022, ore 20:30 GMT+1
UNAHOTELS Reggio E. Italia80 – 75 (o.t.)
(21-17,37-33,56-51,68-71)
referto
Polonia Legia WarszawaUnipol Arena

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Aarhus
30 marzo 2022, ore 18:30 GMT+1
Bakken Bears Danimarca74 – 72
(18-17,48-41,64-56)
referto
Italia UNAHOTELS Reggio E.Vejlby-Risskov Hallen

Leiden
30 marzo 2022, ore 19:30 GMT+1
ZZ Leiden Paesi Bassi71 – 77
(19-16,38-33,58-51)
referto
Turchia Bahçeşehir KolejiVijf Meihal

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Istanbul
6 aprile 2022, ore 19:00 GMT+1
Bahçeşehir Koleji Turchia90 – 82
(25-19,46-38,72-57)
referto
Paesi Bassi ZZ LeidenUlker Sports and Event Hall

Bologna
6 aprile 2022, ore 20:30 GMT+1
UNAHOTELS Reggio E. Italia92 – 72
(31-10,55-37,77-56)
referto
Danimarca Bakken BearsUnipol Arena

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Bologna
20 aprile 2022, ore 20:30 GMT+1
UNAHOTELS Reggio E. Italia69 – 72
(18-19, 34-40, 47-63)
referto
Turchia Bahçeşehir KolejiUnipol Arena
Arbitri: Spagna Fernando Calatrava
Francia Nicolas Maestre
Germania Carsten Straube

Quintetto titolare Pt Rim Ass
C 5 Ungheria Mikael Hopkins 6 8 2
AP 12 Lettonia Artūrs Strautiņš 8 8 0
P 20 Italia Andrea Cinciarini 20 1 9
AG 23 Stati Uniti Justin Johnson 16 7 0
G 55 Stati Uniti Tyler Larson 0 2 2
Panchina:
G 1 Stati Uniti Stephen Thompson 9 2 2
AC 8 Italia Filippo Baldi Rossi 5 4 1
G 10 Italia Jacopo Soliani n.e.
P 13 Stati Uniti Bryant Crawford 5 1 0
C 15 Italia Stefano Colombo n.e.
Allenatore:
Italia Attilio Caja
Kit body reggio emilia 2021a.png
Kit body basketball.png
Kit shorts reggio emilia 2021a.png
Kit shorts.svg
UnaHotels Reggio Emilia
Kit body navysides.png
Kit body basketball.png
Kit shorts navysides.png
Kit shorts.svg
Bahçeşehir Koleji


Reggiana Statistiche Bahçeşehir
12/28 (42.9%) Tiro da 2 17/24 (70.8%)
9/28 (32.1%) Tiro da 3 10/28 (35.7%)
18/22 (81.8%) Tiri liberi 8/15 (53.3%)
11 Rimbalzi offensivi 4
23 Rimbalzi difensivi 23
34 Rimbalzi totali 27
16 Assist 15
9 Palle perse 10
6 Palle rubate 3
0 Stoppate 4
16 Falli 22
Quintetto titolare Pt Rim Ass
P 2 Stati Uniti Langston Hall 6 2 6
G 5 Turchia Muhammed Baygül 4 2 2
PG 15 Stati Uniti Jamar Smith 11 2 3
C 21 Turchia Oğuz Savaş 0 0 0
AG 32 Turchia Berkay Candan 7 0 1
Panchina:
AP 1 Stati Uniti Jamal Jones 12 2 0
P 3 Turchia Kartal Özmızrak 11 0 1
AC 8 Turchia Hadi Özdemir n.e.
C 9 Stati Uniti Tarik Black 2 2 1
AG 17 Stati Uniti Sam Dekker 10 6 0
C 23 Stati Uniti Richard Solomon 9 5 1
AP 33 Turchia Erkan Yılmaz 0 0 0
Allenatore:
Turchia Erhan Ernak

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Istanbul
27 aprile 2022, ore 19:00 GMT+1
Bahçeşehir Koleji Turchia90 – 74
(30-16, 43-37, 64-56)
referto
Italia UNAHOTELS Reggio E.Ulker Sports and Event Hall
Arbitri: Spagna Luis Castillo
Lettonia Oskars Lucis
Polonia Wojciech Liszka

Quintetto titolare Pt Rim Ass
AP 1 Stati Uniti Jamal Jones 14 2 1
P 2 Stati Uniti Langston Hall 2 2 3
PG 15 Stati Uniti Jamar Smith 17 1 4
C 21 Turchia Oğuz Savaş 5 2 1
AG 32 Turchia Berkay Candan 7 2 1
Panchina:
P 3 Turchia Kartal Özmızrak 7 4 4
G 5 Turchia Muhammed Baygül 6 1 0
AG 8 Turchia Hadi Özdemir 0 0 0
C 9 Stati Uniti Tarik Black 12 3 3
AG 17 Stati Uniti Sam Dekker 12 5 1
C 23 Stati Uniti Richard Solomon 4 2 0
AP 33 Turchia Erkan Yılmaz 4 3 2
Allenatore:
Turchia Erhan Ernak
Kit body navysides.png
Kit body basketball.png
Kit shorts navysides.png
Kit shorts.svg
Bahçeşehir Koleji
Kit body reggio emilia 2021h.png
Kit body basketball.png
Kit shorts reggio emilia 2021h.png
Kit shorts.svg
UnaHotels Reggio Emilia


Bahçeşehir Statistiche Reggiana
16/26 (61.5%) Tiro da 2 11/27 (40.7%)
12/27 (44.4%) Tiro da 3 14/35 (40.0%)
22/31 (71.0%) Tiri liberi 10/13 (76.9%)
7 Rimbalzi offensivi 13
23 Rimbalzi difensivi 22
30 Rimbalzi totali 35
20 Assist 19
9 Palle perse 15
6 Palle rubate 5
2 Stoppate 1
18 Falli 25
Quintetto titolare Pt Rim Ass
C 5 Ungheria Mikael Hopkins 9 4 2
AP 12 Lettonia Artūrs Strautiņš 19 11 2
P 20 Italia Andrea Cinciarini 8 1 9
AG 23 Stati Uniti Justin Johnson 9 4 0
G 55 Stati Uniti Tyler Larson 0 1 0
Panchina:
G 1 Stati Uniti Stephen Thompson 19 1 3
AC 8 Italia Filippo Baldi Rossi 8 5 1
G 10 Italia Jacopo Soliani n.e.
P 13 Stati Uniti Bryant Crawford 2 2 2
C 15 Italia Stefano Colombo n.e.
Allenatore:
Italia Attilio Caja

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Pallacanestro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallacanestro