Evil Empire

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Evil Empire
ArtistaRage Against the Machine
Tipo albumStudio
Pubblicazione15 aprile 1996
Durata46:32
Dischi1
Tracce11
GenereFunk metal
Rap metal
EtichettaEpic Records
ProduttoreBrendan O'Brien, Rage Against the Machine
Certificazioni
Dischi d'oroBelgio Belgio[1]
(vendite: 25 000+)
Francia Francia[2]
(vendite: 100 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[3]
(vendite: 7 500+)
Regno Unito Regno Unito[4]
(vendite: 100 000+)
Svizzera Svizzera[5]
(vendite: 25 000+)
Dischi di platinoCanada Canada[6]
(vendite: 100 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (3)[7]
(vendite: 3 000 000+)
Rage Against the Machine - cronologia
Album successivo
(1998)
Singoli
  1. Year of tha Boomerang
  2. Bulls on Parade
  3. People of the Sun
  4. Down Rodeo
  5. Vietnow

Evil Empire è il secondo album in studio del gruppo musicale statunitense Rage Against the Machine, pubblicato nel 1996.

Il titolo dell'album riprende l'espressione impero del male (evil empire) utilizzata da Ronald Reagan, all'epoca in cui era presidente degli Stati Uniti, per indicare l'Unione Sovietica.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Evil Empire esce a quattro anni di distanza dal precedente album di esordio, Rage Against the Machine, e mantiene intatta la rabbia ed il disprezzo verso il sistema capitalistico degli Stati Uniti. Il cantante Zack de la Rocha esprime il suo disappunto in maniera da collocarsi a metà strada tra il rapper Chuck D ed un predicatore di strada. Gli slogan libertari gridati da Zack si ergono sopra il pesante assalto musicale degli altri tre componenti della band. La band non ebbe molto tempo per provare e comporre nuovi pezzi dopo il 1993, però su Evil Empire si può notare la sperimentazione di nuove distorsioni di chitarra (Morello) e di basso (Commerford). Il chitarrista Tom Morello dimostra un impressionante varietà di suoni ed effetti sonori. Dall'album furono estratti i singoli People of the Sun e Bulls on Parade, grazie ai quali l'album riuscì a piazzarsi al primo posto nella classifica di Billboard.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. People of the Sun – 2:30
  2. Bulls on Parade – 3:51
  3. Vietnow – 4:39
  4. Revolver – 5:30
  5. Snakecharmer – 3:55
  6. Tire Me – 3:00
  7. Down Rodeo – 5:20
  8. Without a Face – 3:36
  9. Wind Below – 5:50
  10. Roll Right – 4:22
  11. Year of tha Boomerang – 3:59

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Crediti[modifica | modifica wikitesto]

  • Rage Against the Machine & Brendan O'Brien - produzione
  • Nick DiDia – ingegnere e tecnico di registrazione
  • Clay Harper – assistente
  • Lisa Johnson – fotografo
  • Paul Kosky – tecnico di registrazione
  • Bob Ludwig – mastering
  • Andy Wallace – missaggio
  • Caram Costanzo – assistente
  • Dave Rat – tecnico di registrazione

Posizioni in classifica dei singoli[modifica | modifica wikitesto]

Anno Singolo Classifica Posizione
1996 "Bulls On Parade" Modern Rock Tracks #11
1996 "Bulls On Parade" Mainstream Rock Tracks #36

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NL) Goud en Platina - Albums 1996, Ultratop. URL consultato il 5 dicembre 2017.
  2. ^ (FR) Les Certifications, Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 22 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale l'8 ottobre 2014).
  3. ^ (EN) NZ Top 40 Albums Chart - 26 May 1996, The Official NZ Music Charts. URL consultato il 23 novembre 2019.
  4. ^ (EN) Rage Against The Machine, Evil Empire, British Phonographic Industry. URL consultato il 27 febbraio 2017.
  5. ^ (DE) Edelmetall, Schweizer Hitparade. URL consultato il 27 maggio 2015.
  6. ^ (EN) Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato il 27 maggio 2015.
  7. ^ (EN) Rage Against the Machine - Evil Empire – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 27 maggio 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]