Empty Garden (Hey Hey Johnny)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Empty Garden (Hey Hey Johnny)
Artista Elton John
Tipo album Singolo
Pubblicazione 1982
Durata 3:59
Album di provenienza Jump Up!
Genere Ballata
Piano rock
Etichetta Rocket Records, Geffen Records (Stati Uniti e Canada)
Elton John - cronologia
Singolo precedente
(1981)
Singolo successivo
(1982)

Empty Garden (Hey Hey Johnny) è un brano composto ed interpretato da Elton John; il testo è di Bernie Taupin.

Il testo e la melodia[modifica | modifica wikitesto]

Proveniente dall'album del 1982 Jump Up! (del quale costituisce la settima traccia), si caratterizza come un brano particolare nella discografia eltoniana; è infatti dedicato a John Lennon, assassinato l'8 dicembre 1980 da un venticinquenne squilibrato. Elton aveva frequentato assiduamente Lennon negli ultimi anni, ed era persino divenuto il padrino di suo figlio Sean; le due rockstar avevano anche duettato insieme in un concerto del 1974 tenutosi al Madison Square Garden, in quella che sarebbe stata l'ultima apparizione dal vivo di Lennon. Il testo di Bernie, alla lettera Giardino Vuoto, si riferisce presumibilmente al Central Park di New York, luogo dove l'ex-Beatle era solito recarsi. Quest'ultimo viene paragonato ad un giardiniere "che sradicava le lacrime e coltivava un buon raccolto"; secondo il biografo David Buckley, viene inoltre rappresentato come un bambino che "non riesce ad uscire a giocare nel suo giardino vuoto", invano richiamato dagli amici ("Johnny, can't you come out to play in your Empty Garden?"). Comunque, il titolo del brano potrebbe riferirsi anche al Madison Square Garden, dove, come già detto, Elton John e John Lennon suonarono e duettarono insieme nel corso di uno storico concerto: in questo caso il verbo "to play" è da intendersi come "suonare" e non come "giocare". La melodia, dall'andatura lenta e malinconica, rispecchia adeguatamente il significato del testo, arricchita dalla drammaticità della voce di Elton.

Per David Buckley, Empty Garden rappresenta uno dei migliori tributi mai composti[1]; distribuita come singolo nel 1982, essa conseguì una #13 USA. Il brano è stato eseguito live per la prima volta ad un concerto del 1982 tenutosi al Madison Square Garden: nel pubblico, commosso fino alle lacrime, erano presenti anche Yoko Ono e Sean Lennon. Un'altra importante esecuzione è stata quella del monumentale concerto volto a celebrare i 60 anni di Elton John, tenutosi il 25 marzo 2007 sempre al Madison Square Garden; la canzone è comunque raramente eseguita dal vivo, perché porta alla mente di Elton troppi ricordi di John Lennon.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Elton: The Biography, David Buckley, Chicago Review Press, 2007

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock