Edgar Sosa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Edgar Sosa
EdgarSosa.jpg
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Rep. Dominicana Rep. Dominicana
Altezza 188 cm
Peso 80 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Playmaker
Squadra Hap. Gilboa G.E.
Carriera
Giovanili
Rice High School
2006-2010Louisville Cardinals
Squadre di club
2010-2011Pall. Biella30 (423)
2012Reales de La Vega
2013Valladolid2 (9)
2013Cang. de Santurce31
2013Leones S. Domingo
2013-2014ratiopharm Ulma34 (366)
2014-2015Dinamo Sassari22 (262)
2015-2016P. Bandar Imam
2016Hap. Gerusalemme3 (23)
2016-2017Juvecaserta22 (424)
2017Al-Riyadi Beirut
2017-2018N.Z. Breakers26 (420)
2018Reyer Venezia9 (45)
2018-2019BCM Gravelines18 (238)
2019-Hap. Gilboa G.E.
Nazionale
2005-Rep. Dominicana Rep. Dominicana
Palmarès
Transparent.png Campionati Americani
Bronzo Argentina 2011
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 24 agosto 2019

Edgar Rafael Sosa (New York, 15 gennaio 1988) è un cestista statunitense naturalizzato dominicano che gioca come playmaker e guardia.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2010-11 milita nel massimo campionato italiano giocando per l'Angelico Biella. Con la squadra piemontese fa un ottimo campionato risultando decisivo per la salvezza. Chiude la stagione realizzando 14 punti e 4,5 assist per incontro.

Nell'estate del 2011 firma un contratto annuale con la Sutor Montegranaro.[1] Il 5 settembre 2011 nel corso dell'incontro tra Repubblica Dominicana e Panamá valida per i FIBA Americas Championship 2011, subisce la frattura della tibia.[2] Operato in giornata, resterà fuori dai campi da gioco per almeno sei mesi.[3]

Il 7 luglio 2014 viene ingaggiato dalla Dinamo Sassari,[4] contribuendo alla conquista del primo storico scudetto della formazione sarda con 11,9 punti in regular season e 10,8 nei play-off, con un utilizzo medio di poco più di 20 minuti a gara.

Il 19 ottobre 2015, dopo il training camp con gli Atlanta Hawks,[5] firma con la squadra iraniana del Petrochimi Bandar Imam.[6][7]

Il 16 aprile, dopo aver vinto il campionato iraniano, firma per gli israeliani dell'Hap. Gerusalemme.[8]

L'11 agosto firma per la Juvecaserta,[9] ma a metà marzo chiede e ottiene di lasciare la squadra, innescando una diatriba sui media contro la società campana che non lo avrebbe pagato.[10] Pochi giorni dopo firma per i libanesi del Al-Riyadi Beirut.[11]

Il 14 marzo 2018, Sosa torna in italia firmando per la Reyer Venezia.[12]

L'8 giugno 2018, Sosa firma con il club francese del Gravelines Dunkerque.[13]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Dinamo Sassari: 2014-15
Dinamo Sassari: 2015
Dinamo Sassari: 2014
Petrochimi Bandar Imam BC: 2015-16
Al-Riyadi Beirut: 2016-17
Reyer Venezia: 2017-18

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sutor Montegranaro, ufficiale la firma di Edgar Sosa, su sportando.com. URL consultato il 28 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 30 marzo 2017).
  2. ^ Fabi Shoes, grave infortunio per Sosa al preolimpico di Mar del Plata, Lega Basket.
  3. ^ Edgar Sosa: oggi l'operazione, sei mesi per il recupero, su sportando.com. URL consultato il 28 marzo 2011 (archiviato dall'url originale il 30 marzo 2017).
  4. ^ Dinamo–Edgar Sosa: c’è la firma! (PDF), su dinamobasket.com. URL consultato il 7 luglio 2014.
  5. ^ Edgar Sosa firma con gli Hawks per il training camp, su sportando.com. URL consultato il 19 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 30 marzo 2017).
  6. ^ Edgar Sosa trova un accordo con il Petrochimi, su sportando.com. URL consultato il 19 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 21 ottobre 2015).
  7. ^ (EN) Edgar Sosa agreed terms with Petrochimi, su asia-basket.com. URL consultato il 19 ottobre 2015.
  8. ^ Edgar Sosa firma all'Hapoel Gerusalemme, su sportando.com. URL consultato il 16 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 19 aprile 2016).
  9. ^ Edgar Sosa firma per la Juvecaserta, su juvecaserta.it. URL consultato il 12 agosto 2016 (archiviato dall'url originale il 15 agosto 2016).
  10. ^ Edgar Sosa al vetriolo: "Inaccettabile non essere pagati", su corrieredellosport.it. URL consultato il 15 marzo 2017.
  11. ^ Edgar Sosa: ufficiale la firma al Riyadi, su sportando.com. URL consultato il 18 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 30 marzo 2017).
  12. ^ Ufficiale: l'Umana Reyer ingaggia Edgar Sosa, Umana Reyer, 14 marzo 2018. URL consultato il 14 marzo 2018.
  13. ^ Gravelines-Dunkerque: ufficiale l'arrivo di Edgar Sosa [collegamento interrotto], in Sportando, 8 giugno 2018. URL consultato l'8 giugno 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]