Due cuccioli nella savana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Due cuccioli nella savana - Il film
Due cuccioli nella savana.png
Suki e Linus da cuccioli
Titolo originalePride
PaeseRegno Unito
Anno2004
Formatofilm TV
Generedrammatico, avventura
Durata110 min
Lingua originaleinglese
Rapporto16:9
Crediti
RegiaJohn Downer
SoggettoSimon Nye
Voci e personaggi
Doppiatori e personaggi
MusicheGeorge Fenton
ProduttoreJohn Downer, Christopher Hall
Produttore esecutivoLaura Mackie
Casa di produzioneBBC
Prima visione

Due cuccioli nella savana - Il film (Pride) è un film per la televisione del 2004 diretto da John Downer, prodotto dalla BBC e vista su A&E in USA. Il film è stato fatto con tecnologia CGI per rendere gli animali realistici e la Jim Henson's Creature Shop ha fornito gli effetti digitali per il film. È stato girato interamente in Tanzania nel Serengeti National Park e distribuito dalla BBC Worldwide.

Il film è conosciuto in Italia anche con il titolo Pride, il giovane leone.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Savana Africana. Suki, suo fratello Linus, e il cugino Fleck appartengono a un branco di leoni nella savana, che è in lotta contro il branco rivale, "I Randagi", capeggiati dal leone alfa Dark e dal suo braccio destro Harry. Fleck, durante la colluttazione, perde la madre, uccisa dai due leoni e messi in fuga dalle altre leonesse. Dopo l'accaduto, Suki e Linus decidono di esplorare il territorio, e scoprono che i Randagi sono riusciti ad attraversare il fiume grazie a un tronco di un albero, poiché esso è pieno di coccodrilli del Nilo. Suki e Linus rimangono, tuttavia, bloccati nel territorio dei Randagi, perché il ponte viene distrutto, davanti ai loro occhi, da alcuni elefanti africani. Attraversata la sponda i due leoncini vengono immediatamente salvati da Dark (del quale Suki si innamora fin da subito), il quale mette in fuga un gruppo di iene, ed invita i due cuccioli a tornare a casa.

Anni dopo, Suki, crescendo, incomincia pian piano a detestare la carne e decide di diventare erbivora; Linus, invece, tenta di praticare la caccia, fallendo diverse volte. Con il passare del tempo, Suki, diventata ormai una leonessa, incomincia a rifiutarsi di cacciare, perché prova pietà verso gli animali, rendendola, quindi, inutile e un'altra bocca da sfamare del branco. Per questo motivo, quest'ultima decide lasciare il branco e di unirsi al branco di Dark. Dopo un anno con i Randagi, Suki aspetta dei cuccioli da Dark, ma continua ancora a rifiutarsi di cacciare e, il secondo al commando di Dark, Harry, divora tutti i cuccioli, tranne il più piccolo, Rory.

Harry, giustificandosi, sostiene che i cuccioli si sono persi e minaccia Suki di uccidere l'ultimo cucciolo se anche lei non contribuirà, in seguito a cacciare. Quella notte, però, Suki scopre che Dark e Harry hanno intenzione di attaccare il branco rivale per conquistare l'altra sponda del fiume, e lei, preoccupata per il fratello e sua madre, torna a casa per avvertirli dell'imminente pericolo. Sulla via del ritorno, tuttavia, Suki incontra Lush, un leone che ha lasciato il proprio branco per vedere il resto del mondo, e gli chiede di aiutarla a trovare un po' di cibo e di combattere insieme a lei contro i Randagi; Suki trova finalmente il coraggio e caccia per la prima volta. Fleck, intanto, decide di unirsi ai Randagi perché non è accettato dagli altri leoni, covando vendetta nei loro confronti.

L'attacco ha inizio e, durante la lotta fra Linus e Harry, quest'ultimo si ferisce e viene spinto giù dal burrone da Dark stesso, il quale ha finalmente compreso che è stato lo stesso Harry a uccidere i suoi cuccioli. Dark e Fleck comprendono di aver perso la battaglia e decidono, quindi, di ritirarsi; quest'ultimo, però, giura vendetta e minaccia di tornare presto con un proprio branco. Lush e Suki decidono di unirsi insieme e quest'ultima rimane incinta di altri due cuccioli, oltre al piccolo Rory.

Animali presenti nel film[modifica | modifica wikitesto]

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha vinto il Banff World Television Festival e il 57° Annual Primetime Emmy Awards.

Home video[modifica | modifica wikitesto]

DVD[modifica | modifica wikitesto]

  • Lingua Dolby Digital 5.1 in italiano e Dolby Stereo 2.0 in inglese;
  • Sottotitoli in italiano e inglese;
  • Contenuti speciali:
    • Making of (in inglese con sottotitoli in italiano).

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Per girare altre scene con i leoni, è stato utilizzata una macchina fotografica speciale a forma di masso chiamato Boulder-Cam.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione