Doppia vita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Doppia vita
Dоppia vita.png
QUANDO JOHN SI UCCIDE
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno1947
Durata104 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,37 : 1
Generedrammatico, commedia
RegiaGeorge Cukor, Frank Shaw (aiuto regia)
SoggettoOtello di William Shakespeare
SceneggiaturaRuth Gordon e Garson Kanin
ProduttoreMichael Kanin
Casa di produzioneKanin Productions (presents) Universal Pictures
FotografiaMilton R. Krasner
MontaggioRobert Parrish
MusicheMiklós Rózsa
ScenografiaHarry Horner

Harvey T. Gillett (con il nome Harvey Gillett) e Bernard Herzbrun (architetti scenografi)

John P. Austin e Russell A. Gausman (arredatori)
CostumiTravis Banton e Yvonne Wood per Miss Hasso
Eugene Joseff (gioielli)
TruccoBud Westmore
Carmen Dirigo (hair stylist)
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Doppia vita (A Double Life) è un film del 1947 diretto da George Cukor. È il primo dei sette film che il regista girò con gli sceneggiatori Ruth Gordon e Garson Kanin. Shelley Winters è qui nel primo ruolo importante della sua carriera.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Anthony John è un noto attore, la cui bravura deriva dal sapersi calare nei panni dei suoi personaggi. Nella vita non riesce a togliersi di dosso i suoi ruoli teatrali. Quando deve portare in scena l'Otello, l'attrice che interpreta Desdemona è Brita, un tempo sua moglie, e diventa vittima delle sue gelosie. Anthony comincia a frequentare Pat Kroll, una cameriera che lo invita a casa sua, poi accusa Brita di avere una relazione con Bill Friend, l'addetto stampa della commedia. Quasi impazzito, Anthony va a casa di Pat e la strangola dopo aver recitato alcune battute dell'Otello. Bill sospetta di Anthony e gli tende una trappola assieme a un detective, truccando una ragazza per renderla somigliante a Pat. Anthony cade nella trappola e viene deciso che il suo arresto sarà eseguito alla fine della recita serale, ma l'attore capisce di essere braccato e si uccide dietro le quinte del teatro.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto da Michael Kanin per la Kanin Productions e l'Universal Pictures. Venne girato a New York e all'Empire Theatre[1] con il titolo di lavorazione The Art of Murder dal giugno 1947 al settembre 1947[2].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla Universal Pictures, il film uscì nelle sale cinematografiche USA il 25 dicembre 1947, presentato in prima a Los Angeles. LA CUI DURATA DI 104 MINUTI

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema