Costanza d'Aragona (1240-1269)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Corona d'Aragona
Casa di Barcellona
Arms of Aragonese Monarchs (13th-15 centuries).svg

Alfonso II (1164 - 1196)
Pietro II (1196 - 1213)
Figli
Giacomo I (1213 - 1276)
Pietro III (I di Valencia) (1276 - 1285)
Alfonso III (I di Valencia)
Giacomo II (I di Sicilia)
Alfonso IV (II di Valencia)
Pietro IV (II di Valencia)
Figli
Giovanni I
Martino I (II di Sicilia)
Figli

Costanza d'Aragona (Saragozza, 12401269) è stata una principessa aragonese e signora consorte di Villena.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlia del re Giacomo I d'Aragona e della seconda moglie la principessa Iolanda d'Ungheria.

Suo padre aveva già creato un'alleanza matrimoniale con il confinante Regno di Castiglia dando Violante d'Aragona in sposa all'erede al trono di Castiglia Alfonso. La continua guerra per la Reconquista, che vedeva impegnati entrambi i regni, spinse i rispettivi sovrani a contrattare un secondo matrimonio per unirli ancora di più nella comune causa. Fu così che Costanza venne data in moglie all'infante Manuele di Castiglia, figlio del defunto re Ferdinando, che sposò a Soria nel 1260[1].

Con il matrimonio Costanza divenne signora di Escalona, Penafiel e Villena.

Diede al marito due figli[2]:

  • Alfonso (1261-1276), fatto sposare nel 1266 ancora bambino con Guilemette figlia del Visconte Gastone de Bearn;
  • Violante (?-Lisbona, 1314), data in sposa nel 1287 all'infante Alfonso di Portogallo.

Costanza morì nel 1269. Suo marito si risposò nel 1274 con Beatrice di Savoia, figlia di Amedeo IV di Savoia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Signora di Villena Successore
creazione 1260–1269 Beatrice di Savoia