Costantino dei Paesi Bassi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Costantino
Prins-constantijn-okt-15-s.jpg
Il Principe Costantino (2015).
Principe dei Paesi Bassi
Stemma
Nome completo Constantijn Christof Frederik Aschwin
Trattamento Altezza reale
Altri titoli Principe di Orange-Nassau
Nascita Utrecht, 11 ottobre 1969 (48 anni)
Dinastia Orange-Nassau, Von Amsberg
Padre Claus van Amsberg
Madre Beatrice dei Paesi Bassi
Consorte Laurentien dei Paesi Bassi
Figli Contessa Eloise
Conte Claus-Casimir
Contessa Leonore
Religione Chiesa protestante nei Paesi Bassi

Costantino dei Paesi Bassi (Constantijn Christof Frederik Aschwin; Utrecht, 11 ottobre 1969) è un principe olandese.

Principe di Orange-Nassau, Costantino è il fratello minore del Re Guglielmo Alessandro dei Paesi Bassi. Terzogenito e ultimo figlio della regina Beatrice dei Paesi Bassi e dello scomparso principe Claus van Amsberg, i suoi padrini furono re Costantino II di Grecia, il Principe Aschwin zu Lippe-Biesterfeld, Axel, Freiherr von dem Bussche-Streithorst, Max Kohnstamm, e Mrs. C. de Beaufort-Sickinghe. È un membro della Casa reale olandese ed attualmente è quarto nella linea di successione al trono dei Paesi Bassi.[1]

Vita ed educazione[modifica | modifica wikitesto]

Il principe Costantino nel 1988.

Il principe Costantino ha due fratelli maggiori: il re Guglielmo Alessandro dei Paesi Bassi (nato nel 1967) ed il principe Friso (nato nel 1968 e deceduto nel 2013[2]). I suoi nonni materni erano la regina Giuliana dei Paesi Bassi ed il principe Bernardo van Lippe-Biesterfeld; quelli paterni Klaus Felix von Amsberg e Gösta von dem Bussche-Haddenhausen.

Costantino ha studiato legge all'Università di Leida diventando avvocato, e poi ha lavorato presso il dipartimento di Bruxelles del commissario (olandese) dell'Unione europea per relazioni con l'estero Van den Broek. In seguito, è stato assunto dall'Unione europea, e ha continuato a lavorare a vario titolo fino alla fine del 1999. Nel dicembre 2000, ha conseguito un Master in Business Administration alla INSEAD a Fontainebleau, Francia. Ha poi trascorso un'estate lavorando per la Corporazione internazionale di finanza del Gruppo della Banca mondiale a Washington, D.C.. Ha lavorato fino alla fine del 2002 per i consulenti strategici della Booz Allen Hamilton a Londra. Dal 2003 lavora per la RAND Corporation Europe a Bruxelles. Inoltre, ha una posizione part-time presso il Ministero degli Affari Esteri Olandese a L'Aia.

Il principe Costantino partecipa raramente agli eventi pubblici nella sua veste di membro della Casa Reale Olandese. È uno sportivo appassionato e si diverte a calcio, tennis, golf e sci. Gli altri suoi hobbies includono il disegno, la cucina e la lettura.

Matrimoni e famiglia[modifica | modifica wikitesto]

Il fidanzamento del principe Costantino e Laurentien Brinkhorst fu annunciato il 16 dicembre 2000. Il matrimonio civile fu celebrato dal sindaco de L'Aia, Wim Deetman, nella Oude Raadzaal, Javastraat, L'Aia, il 17 maggio 2001. la cerimonia religiosa ebbe luogo due giorni dopo il 19 maggio nella Grote di St Jacobskerk, officiata dal Reverendo Carel ter Linden.

Il principe Costantino e la principessa Laurentien hanno tre figli:

  • Contessa Eloise Beatrix Sophie Laurence, Jonkvrouwe van Amsberg (nata l'8 giugno 2002 al Bronovo Hospital a L'Aia)
  • Conte Claus-Casimir Bernhard Marius Max, Jonkheer van Amsberg (nato il 21 marzo 2004 al Bronovo Hospital a L'Aia)
  • Contessa Leonore Marie Irene Enrica, Jonkvrouwe van Amsberg (nata il 3 giugno 2006 al Bronovo hospital a L'Aia)

La famiglia attualmente vive a Bruxelles.

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Re dei Paesi Bassi
Casa di Orange-Nassau
Royal coat of arms of the Netherlands.svg
Blasone
d'azzurro seminato di plinti d'oro, caricato di un leone dorato, armato e lampassato di rosso, impugnante una spada di destra e sette frecce nella sinistra. Lo scudo è sormontato dalla corona regale olandese ed è sostenuto da due leoni come tenenti

Guglielmo I (1815 - 1840)
Guglielmo II (1840-1849)
Figli
Guglielmo III (1849-1890)
Figli
Guglielmina (1890-1948)
Figli
Giuliana (1948-1980)
Beatrice (1980-2013)
Guglielmo Alessandro
Figli
Gli ascendenti del principe Costantino
Principe Costantino di Orange-Nassau
(1969- )
Padre:
Principe Claus dei Paesi Bassi
(1926-2002)
Nonno:
Klaus Felix von Amsberg
(1890-1953)
Bisnonno:
Wilhelm von Amsberg
(1856-1929)
Bisnonna:
Elise von Vieregge
(1866-1951)
Nonna:
Gösta von dem Bussche-Haddenhausen
(1902-1996)
Bisnonno:
Georg von dem Bussche-Haddenhausen
(1869-1923)
Bisnonna:
Gabriëlle von dem Bussche-Ippenburg
(1877-1973)
Madre:
Regina Beatrice dei Paesi Bassi
(1938- )
Nonno:
Principe Bernardo van Lippe-Biesterfeld
(1911-2004)
Bisnonno:
Principe Bernhard van Lippe-Biesterfeld
(1872-1934)
Bisnonna:
Baronessa Armgard van Sierstorpff-Cramm
(1883-1971)
Nonna:
Regina Giuliana dei Paesi Bassi
(1909-2004)
Bisnonno:
Principe Enrico di Meclemburgo-Schwerin
(1876-1934)
Bisnonna:
Regina Guglielmina dei Paesi Bassi
(1880-1962)

Denominazione, titoli e nomi[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Stemma del principe Costantino.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Leone dei Paesi Bassi - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Leone dei Paesi Bassi
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Leone d'Oro di Nassau - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Leone d'Oro di Nassau
— 11 ottobre 1969
Medaglia dell'Investitura della regina Beatrice - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia dell'Investitura della regina Beatrice
— 30 aprile 1980
Medaglia del matrimonio del 2002 - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia del matrimonio del 2002
— 2 febbraio 2002
Medaglia dell'Investitura del re Guglielmo Alessandro - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia dell'Investitura del re Guglielmo Alessandro
— 30 aprile 2013

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Corona (Belgio) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Corona (Belgio)
— 20 giugno 2006[3]
Gran Cordone dell'Ordine Supremo del Rinascimento (Giordania) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Cordone dell'Ordine Supremo del Rinascimento (Giordania)
— 30 ottobre 2006[4]

Antenati[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Current line of succession Archiviato il 25 gennaio 2011 in Internet Archive. – Official website of the Dutch Royal House
  2. ^ Olanda, morto il principe Johan Friso A febbraio 2012 fu travolto da una valanga
  3. ^ PPE group photo
  4. ^ PPE Agency, Group photo

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore linea di successione al trono dei Paesi Bassi Successore
Principessa Ariane dei Paesi Bassi 4ª posizione Contessa Eloise
Predecessore Linea di successione al trono britannico Successore
Contessa Zaria di Orange-Nassau - Conte Claus-Casimir di Orange-Nassau
Predecessore Linea di successione alla Guida del Casato di Amsberg Successore
Principe Friso di Orange-Nassau - Conte Claus-Casimir di Orange-Nassau