Unione dei comuni del Frignano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Comunità montana del Frignano)
Unione dei comuni del Frignano
Unione montana
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Emilia-Romagna-Stemma.svg Emilia-Romagna
Provincia Provincia di Modena-Stemma.png Modena
Amministrazione
Capoluogo Pavullo nel Frignano
Presidente Luciano Biolchini
Territorio
Coordinate
del capoluogo
44°20′N 10°50′E / 44.333333°N 10.833333°E44.333333; 10.833333 (Unione dei comuni del Frignano)Coordinate: 44°20′N 10°50′E / 44.333333°N 10.833333°E44.333333; 10.833333 (Unione dei comuni del Frignano)
Superficie 689,53 km²
Abitanti 40 929[1] (30-11-2014)
Densità 59,36 ab./km²
Comuni Fanano, Fiumalbo, Lama Mocogno, Montecreto, Pavullo nel Frignano, Pievepelago, Polinago, Riolunato, Serramazzoni, Sestola
Altre informazioni
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Unione dei comuni del Frignano – Mappa
Sito istituzionale

L'Unione dei comuni del Frignano è composta da dieci comuni dell'Appennino tosco-emiliano afferenti alla provincia di Modena: Pavullo nel Frignano (sede amministrativa), Fanano, Fiumalbo, Lama Mocogno, Montecreto, Pievepelago, Polinago, Riolunato, Serramazzoni e Sestola. L'unione è subentrata dal 1º gennaio 2014 alla precedente Comunità montana del Frignano istitutita con Decreto del Presidente della Giunta della Regione Emilia Romagna n. 49 del 27 febbraio 2009.[2]

La comunità è uno degli enti montani dell'Emilia-Romagna, che ha organizzato il proprio territorio montano in una serie di comunità e comuni montani, gran parte dei quali aderenti all'UNCEM.[3]

Il presidente dell'unione è Luciano Biolchini. La superficie totale dell'unione è di 689,53 km², gli abitanti complessivi sono 40.929.

Il ponte di Olina

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Nella frazione Torri del comune di Sambuca Pistoiese sopravvisse, fino alla metà del XIX secolo, un'antica colonia modenese prevalentemente composta da elementi fiumalbini e pievaroli.[1] In passato (durante l'era del Regno d'Italia(1832-1859)),era suddivisa dalla Provincia di Modena, cioè era denominata Provincia Estense del Frignano, che aggiungeva la decima provincia regionale al Ducato Unito di Emilia Romagna (Emilia Romagna durante il Regno d'Italia).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://autonomie.regione.emilia-romagna.it/in-evidenza/unioni-di-comuni-la-nuova-geografia-della-regione-emilia-2013-romagna
  2. ^ Unione dei Comuni del Frignano, unionefrignano.mo.it. URL consultato il 12 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 1º aprile 2014).
  3. ^ UNCEM Emilia-Romagna

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Emilia Portale Emilia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Emilia