Combat Folk (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Combat Folk
ArtistaModena City Ramblers
Tipo albumDemo
Pubblicazione1993
Dischi1
Tracce7
GenereCombat folk
Folk rock
Etichettaautoprodotto
Registrazionepresso l'Esagono Recording Studio di Rubiera (RE)
Notedemotape
Modena City Ramblers - cronologia
Demo precedente

Combat Folk è la prima esperienza in studio dei Modena City Ramblers.

Il titolo Combat Folk rifà il verso ai Clash di Combat Rock. Contiene quattro tradizionali irlandesi strumentali, tre cover molto politiche (Contessa di Paolo Pietrangeli sulla melodia di Old Main Drag dei Pogues, e i famosi canti della Resistenza Bella ciao, del quale realizzeranno diverse versioni, e Fischia il vento) e due brani originali, Ahmed l'ambulante (testo riadattato da una poesia di Stefano Benni) e Quarant'anni ispirato alle vicende di Tangentopoli, atto di accusa alla Prima Repubblica.[1]

Il titolo di questo album darà il nome ad un nuovo genere musicale: il Combat folk.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Quarant'anni
  2. Contessa
  3. Farewell to Erin
  4. Bella ciao
  5. The King of the Fairies/Fischia il vento
  6. Ahmed l'ambulante
  7. Pipe on the Hob/The Hag at the Churn

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Paolo Ferrari, Paolo Verri, Combat Folk, Firenze, Giunti, 1999, p. 29.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock