Classe Curtatone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Classe Curtatone
RN Calatafimi2.jpg
Il Calatafimi nel 1940
Descrizione generale
Flag of Italy (1861-1946) crowned.svg
Tipocacciatorpediniere
torpediniera
Numero unità4
ProprietàFlag of Italy (1861-1946) crowned.svg Regia Marina
Entrata in servizio1923-1924
Caratteristiche generali
Dislocamento967 t scarico - 1214 t a pieno carico
Lunghezza84,94 m
Larghezza8,02 m
Pescaggio2,48 scarico - 3,06 t a pieno carico m
Propulsione4 caldaie Thornycroft , 2 turbine Zoelly e 2 eliche. Potenza totale 22.000 hp
Velocità32 nodi (59 km/h)
Autonomia1395 miglia a 10 nodi e 390 miglia a 28 nodi
Equipaggio6 ufficiali
102 sottufficiali e comuni
Armamento
Armamentoalla costruzione:

dal 1939-1940:

voci di classi di cacciatorpediniere presenti su Wikipedia

La classe Curtatone fu un gruppo di 4 torpediniere costruite per la Regia Marina. Fu il primo tipo di torpediniere ad essere costruite dopo la fine della prima guerra mondiale. Le navi della classe nacquero come gruppo di cacciatorpediniere; furono declassate nel 1938 a torpediniere. La prima nave della classe Curtatone venne impostata nel 1920, in seguito a modifiche apportate ai progetti della classe Palestro. In particolare venne allungato lo scafo, permettendo di aumentare la velocità massima, a scapito, tuttavia, della manovrabilità. Rispetto alle classe precedenti ci furono evoluzioni nell'armamento: sulle navi della classe Curtatone vennero per la prima volta installati dei sistemi binati di artiglieria e degli impianti lanciasiluri trinati. Dopo il 1930 ebbero il fumaiolo prodiero rialzato.

Unità[modifica | modifica wikitesto]

Tutte e quattro le unità furono costruite dai cantieri Orlando di Livorno.

Nave Impostata Consegnata Servizio / Destino
Calatafimi 17 marzo 1923 24 maggio 1924 Catturata dai Tedeschi nel 1943 - Affondata dal sommergibile greco Pipinos il 19 agosto 1944 nell'Egeo.
Castelfidardo 4 giugno 1922 7 marzo 1924 Catturata dai Tedeschi nel 1943 - Affondata da un aereo alleato il 2 giugno 1944 nell'Egeo.
Curtatone 17 marzo 1922 21 giugno 1923 Affondata da una mina vicino ad Atene il 20 maggio 1941
Monzambano 6 agosto 1923 4 giugno 1923 Sopravvisse alla guerra - Decommissionata nell'Aprile del 1951

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Marina Portale Marina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di marina