Chico Fraga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chico Fraga
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 174 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 1988
Carriera
Squadre di club1
1975-1976 Internacional 8 (0)
1977-1978 Náutico 30 (5)
1978-1979 San Paolo 0 (0)
1980 Fluminense 13 (0)
1980-1982 Colorado 8 (1)
1982 Joinville 3 (0)
1983 Colorado 18 (0)
1984 Brasil de Pelotas 11 (2)
1984 XV de Jaú 0 (0)
1985 Sampaio Corrêa 3 (0)
1987-1988 Guarani-VA ? (?)
Nazionale
1975-1976 Brasile Brasile Olimpico 21 (2)[1]
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Francisco Fraga da Silva, detto Chico Fraga (Porto Alegre, 2 ottobre 1954), è un ex calciatore brasiliano, di ruolo difensore.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocava come difensore, ricoprendo il ruolo di terzino sinistro.[2] Il suo stile di gioco era simile a quello di Marinho Chagas, suo contemporaneo, votato dunque all'attacco.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Debuttò in campionato il 12 novembre 1975 all'Estádio do Arruda contro il Santa Cruz, subentrando a Vacaria. Fu poi impiegato nella fase finale del torneo, disputando anche la partita decisiva contro il Cruzeiro da titolare. Nel 1976 fu invece impiegato più di rado, e alla fine della stagione le presenze assommate furono tre. Passò poi al Náutico, ove giocò con continuità le edizioni 1977 e 1978 del Brasileirão. Tra il 1978 e il 1979 fu nella rosa del San Paolo, senza tuttavia arrivare a giocare una partita di massima serie nazionale. Nel 1980 ebbe un discreto successo con il Fluminense, vincendo il campionato statale carioca. Passato al Colorado, vi disputò il campionato del 1981, mentre nel 1982 il suo nome figurava nell'organico del Joinville. Nel 1983 presenziò nuovamente con la casacca del Colorado, mentre nel 1984 fu il Brasil di Pelotas a ottenerne i servigi. Si ritirò poi nel 1988 con il Guarani-VA.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Chico Fraga giocò a lungo per la Nazionale olimpica brasiliana ma non ebbe mai un'opportunità con la selezione maggiore.[2] Il suo debutto con la formazione Under-23 avvenne contro l'El Salvador il 15 ottobre 1975 durante i VII Giochi panamericani: entrò a partita in corso, sostituendo Tiquinho del Botafogo.[3] Nel prosieguo della competizione fu schierato da titolare, riuscendo anche a segnare contro il Nicaragua, nell'agevole vittoria per 14-0. Al termine della competizione, Brasile e Messico furono dichiarati egualmente vincitori della medaglia d'oro.[3] In seguito a tali prestazioni ai Panamericani, il tecnico Zizinho decise d'includerlo anche nella lista dei convocati per il Torneo Pre-Olimpico sudamericano del 1976: ancora una volta, Chico Fraga fu stabilmente titolare.[4] Il Brasile si laureò nuovamente campione, e si qualificò pertanto a Montréal 1976. Anche nel corso del torneo Olimpico ufficiale Chico Fraga fu convocato, stavolta dal nuovo CT Cláudio Coutinho. Il terzino sinistro disputò quattro incontri dall'inizio, saltando l'ultimo contro l'URSS.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Internacional: 1975, 1976
Internacional: 1975, 1976
Fluminense: 1980

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

1975
1976

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 24 (2) se si comprendono le amichevoli non ufficiali.
  2. ^ a b c (PT) Que Fim Levou? - Chico Fraga[collegamento interrotto], terceirotempo.ig.com.br. URL consultato il 20 gennaio 2011.
  3. ^ a b (PT) Seleção Brasileira Restritiva, RSSSF Brasil. URL consultato il 20 gennaio 2011.
  4. ^ (PT) Seleção Brasileira Restritiva, RSSSF Brasil. URL consultato il 20 gennaio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]