Cestovia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La cestovia per le Grotta del Cavallone sul Massiccio della Majella
Cestovia Molveno - Pradel (smantellato 2013)
Cestovia Molveno-Pradel

La cestovia è un impianto a fune ad ammorsamento fisso nel quale il contenitore per il trasporto di persone, ed eventualmente cose, è costituito da cesti. Della stessa categoria fanno parte anche le bidonvie, del tutto identiche alle cestovia, ma che hanno bidoni anzi che cesti.

A differenza delle seggiovie, dove le persone viaggiano sedute, nella cestovia generalmente i passeggeri viaggiano in piedi. Questo tipo di impianti era molto usato negli anni passati. Scaduto il periodo di esercizio, molti impianti non sono stati rinnovati o sono stati ricostruiti con altre tipologie d'impianto a fune.

Per le cestovie la normativa italiana prevede una velocità massima di esercizio di 1,5 m/s (pari a 5,4 km/h).

La sigla tecnica delle cestovie è MGF (Monocable - Gondola - Fixed).

Cestovie in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Cestovie tuttora in funzione[modifica | modifica wikitesto]

Cestovie non più in funzione[modifica | modifica wikitesto]


Cestovie in Franciagra[modifica | modifica wikitesto]

L'ultima vecchia cestovia in Francia:

Cestovie nuove in Francia:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Cestovie d'Italia, su retrofutur.org. URL consultato il 1º gennaio 2011 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti