Palorcio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il palorcio è un tipo di impianto di trasporto a fune di tipo estremamente semplificato, molto simile ad una teleferica. Nella sua semplicità si può considerare l'antenato di tutti i sistemi di funivia aerea. In Svizzera italiana viene chiamato filo a sbalzo.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il palorcio, termine la cui etimologia rimanda al greco párolkos, è costituito essenzialmente di una fune stesa tra due punti di attacco, posti a differente altezza, sulla quale viene fatto scendere per gravità, mediante carrucole, un contenitore o un piano di carico.[1]

Per essere definito palorcio è essenziale che l'impianto sia a semplice filo e senza sostegni intermedi. Può essere di qualunque lunghezza e per carichi non superiori a 50 kg o, se la fune è metallica, di 100 kg.

Viene utilizzato per lo spostamento a valle di legna o di altri prodotti agricoli e forestali dell'economia della montagna; non deve avere alcun tipo di motorizzazione e deve trasportare un solo carico per volta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Enciclopedia della Tecnica e della Meccanica, Volume 5, A. Curcio editore, Bologna, 1971

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Provincia di Verbania:norme, su provincia.verbania.it. URL consultato il 6 marzo 2009 (archiviato dall'url originale il 17 luglio 2007).
  Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti