Catherine Bach

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Catherine Bach

Catherine Bach (Warren, 1º marzo 1954) è un'attrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia di padre tedesco (il suo vero nome era Bachman) e madre messicana, fece la prima apparizione sullo schermo nel film L'uomo di mezzanotte con Burt Lancaster, girato in South Carolina nel 1973, in cui ha interpretò Natalie Claiburn, vittima di un assassinio.

Nel 1974 fece parte del cast del poliziesco Una calibro 20 per lo specialista, con Clint Eastwood, ma raggiunse la fama interpretando dal 1979 al 1985 il personaggio di Daisy Duke nel telefilm Hazzard, che lanciò la moda degli shorts di jeans, noti negli Stati Uniti per un certo periodo come "Daisy-Duke-Jeans". Il suo ingresso nel cast avvenne dopo che l'attrice seppe dal marito[1] che le riprese della serie stavano per iniziare. I produttori stavano cercando una figura femminile simile a Dolly Parton, ma quando videro la Bach la assunsero immediatamente[2] .

Come Daisy Duke posò per un calendario che vendette 5.000.000 di copie[3], e le sue gambe furono assicurate per 1.000.000 di dollari[4]. Titolare di una linea di abbigliamento che porta il suo nome, nel 2002 lanciò una linea di gioielli e diamanti col marchio Debenhams.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Catherine Bach sposò nel 1976 il produttore David Shaw (figlio di Angela Lansbury), dal quale divorziò nel 1981. Nel 1991 sposò in seconde nozze Peter Lopez, uno degli avvocati di Michael Jackson, dal quale ha avuto due figlie, Sophie e Laura. Il 30 aprile 2010 il sessantenne Lopez venne trovato morto per un colpo d'arma da fuoco nella sua casa di Encino (in California), apparentemente suicida.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Catherin Bach Defends the Dukes, Beaver Country Times, 11 ottobre 1981. URL consultato il 1 maggio 2010.
  2. ^ Catherine Bach Waits On A Special Dinner, The Sumter Daily Item, 18 luglio 1980. URL consultato il 1 maggio 2010.
  3. ^ Dan Kane, Daisy Duke today: 10 things you probably didn't know about Catherine Bach, in The Repository, 22 gennaio 2009. URL consultato l'11 luglio 2010.
  4. ^ Dukes of Hazzard's Catherine Bach swaps her hotpants for comfy sweatpants, Daily Mail, 3 febbraio 2010. URL consultato il 1 maggio 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN51897801 · LCCN: (ENno2012048833 · ISNI: (EN0000 0000 0103 4633 · BNF: (FRcb141519041 (data)