Capo (geografia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Un capo in geografia è una sporgenza della costa. Se il capo è montuoso è detto promontorio, se invece è basso e pianeggiante è detto punta o lingua. Di solito è di grandi dimensioni e si estende sul mare.[1]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La loro esposizione li rende particolarmente soggetti a fenomeni di erosione soprattutto a causa delle azioni di marea.

Lista di alcuni capi per continente[modifica | modifica wikitesto]

Africa[modifica | modifica wikitesto]

Asia[modifica | modifica wikitesto]

Europa[modifica | modifica wikitesto]

America del Nord[modifica | modifica wikitesto]

America del Sud[modifica | modifica wikitesto]

Oceania[modifica | modifica wikitesto]

Antartide[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Whittow, John (1984). Dictionary of Physical Geography. Londra: Penguin, 1984, p. 80

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

geografia Portale Geografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di geografia