Capo Buru

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cartello sul capo
Coordinate: 1°15′58″N 103°30′39″E / 1.266111°N 103.510833°E1.266111; 103.510833

Capo Buru[1][2] o Capo Piai[3] (in malese Tanjung Piai) è il capo più meridionale della Penisola malese, e di conseguenza dell'intero continente asiatico. È situato nello stato malaysiano di Johor, antistante all'arcipelago di Singapore.

A 0,33 miglia nautiche a sud del capo, ai margini delle secca, si trova una torre faro alta 15 metri che lampeggia ogni 3 secondi e ospita un segnale radar transponder che trasmette la lettera Morse "M"[4].

È un sito importante per l'ecoturismo, essendo una delle cinque aree naturali malaysiane che fanno parte della Convenzione di Ramsar. Ospita una foresta di mangrovia, protetta da un parco nazionale[5], e vi nidificano molte specie di uccelli.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Asia, in Enciclopedia Italiana, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.
  2. ^ Angelo Heilprin and Louis Heilprin (a cura di), Geographical Dictionary of the World in the Early 20th Century with Pronouncing Gazzetteer, New Delhi, Logos Press, 1906.
  3. ^ Asia, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.
  4. ^ United Kingdom Hydrographic Office chart 4038, Johor Strait Western Part
  5. ^ Tanjung Piai, su rsis.ramsar.org. URL consultato il 2 novembre 2021.