Capo Engaño (Luzon)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Capo Engaño è un capo situato sulla punta settentrionale dell'isola di Palaui, un'isola a largo delle coste del vertice nord dell'isola di Luzon.[1]

Capo Engaño fu teatro dell'omonimo scontro, nel corso della battaglia del golfo di Leyte, durante la seconda guerra mondiale, che si svolse a circa 200 miglia di distanza fra la flotta statunitense e la marina imperiale giapponese. La marina giapponese subì la perdita delle portaerei Zuikaku, Chitose e Zuihō e del cacciatorpediniere Akitsuki.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Coast and Geodetic Survey. "Philippine Islands Sailing Direction, Third edition", p.32-33. Manila Bureau of Printing, 1906.

Coordinate: 18°34′42″N 122°08′28″E / 18.578333°N 122.141111°E18.578333; 122.141111

Filippine Portale Filippine: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Filippine