Barbara Shelley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Barbara Shelley (Londra, 15 agosto 1933) è un'attrice inglese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò la sua carriera di attrice in Italia. Lavorò soprattutto dalla prima metà degli anni cinquanta fino alla fine degli anni sessanta, diventando la star femminile di punta della Hammer Film Productions grazie a film quali Il villaggio dei dannati (1960), Lo sguardo che uccide (1964), Dracula, principe delle tenebre (1966) e L'astronave degli esseri perduti (1967).

Continuò a lavorare negli anni successivi partecipando ad alcune serie televisive per poi ritirarsi dalle scene.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

  • Rosetta Calavetta in L'ombra del gatto, Psycus, Il sangue del vampiro, Lo sguardo che uccide, Dracula principe delle tenebre
  • Dhia Cristiani in Ballata tragica, Il villaggio dei dannati, L'astronave degli esseri perduti
  • Lydia Simoneschi in Lacrime di sposa, Totò, Peppino e i fuorilegge

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Cataloghi Bolaffi del cinema italiano 1945/1955 - 1956/1965

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN27267976 · LCCN (ENn93095762 · GND (DE142532894