Ballistic

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo videogioco, vedi Puzz Loop.
Ballistic
Ballistic.jpg
Titolo originale Ballistic: Ecks vs. Sever
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA, Germania
Anno 2002
Durata 91 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere azione, thriller
Regia Wich Kaosayananda
Sceneggiatura Alan B. McElroy
Produttore Chris Lee, Elie Samaha, Wich Kaosayananda
Casa di produzione Franchise Pictures
Fotografia Julio Macat
Montaggio Jay Cassidy, Caroline Ross
Musiche Don Davis
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Ballistic è un film thriller d'azione del 2002 diretto da Wych Kaosayananda e con Antonio Banderas e Lucy Liu.

La pellicola è incentrata sui due agenti Ecks e Sever, inizialmente opposti l'uno all'altro ma accomunati da un medesimo nemico, l'agente Robert Gant, che ha segnato profondamente le loro vite.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'agente segreto Robert Gant ha rubato un dispositivo nanotecnologico che si impianta nel corpo umano e uccide la persona all'istante se attivato, provocando un improvviso infarto fatale . Gant ha utilizzato il figlio Michael per contrabbandarlo ma prima che possa recuperare il dispositivo il bambino viene rapito dall'agente Sever. La ragazza, ex dipendente di Gant, infatti sembra voglia vendicarsi dell'uomo perché anni prima aveva ucciso suo figlio e suo marito. Intanto l'agente Jeremiah Ecks dell'FBI, da tempo demotivato come poliziotto a causa della morte delle moglie Vinn avvenuta sette anni prima, viene incaricato dal vicecapo, Julio Martinez, di recuperare il micidiale congegno. Per motivarlo ad adempiere al compito, al quale Ecks è parecchio propenso a rifiutare, Martinez gli rivela che la moglie potrebbe non essere morta.

A un primo assalto verso Sever, gli uomini di Gant non riescono a fermare la donna, che sfugge grazie alle sue strabilianti conoscenze dell'arte dei combattimenti. Poco dopo arrivano anche Ecks e la sua squadra, e Sever ferisce Martinez per poi darsi alla fuga inseguita da Ecks, il quale poco dopo viene arrestato con l'accusa di essere in combutta con l'agente. Tuttavia mentre sta per essere trasferito al penitenziario, Sever da un cavalcavia riesce a far sbandare il furgone e, dopo aver messo K.O. l'agente, invece di ucciderlo gli lascia un biglietto con l'indirizzo nel quale troverà sua moglie. Si scopre che Vinn non è morta ma è addirittura sposata con Robert Gant, e dopo una lite con il marito, la donna si reca all'acquario dove reincontra Ecks e gli spiega che sette anni prima Gant, da sempre innamortato di lei, dopo una cena insieme tutti e tre aveva fatto credere a Ecks che lei fosse morta e a lui che lei fosse morta, facendo esplodere due ordigni nelle loro rispettive macchine. Vinn rivela inoltre a Ecks che Michael è suo figlio.

Riappacificati, i due vengono raggiunti da Sever che li porta al nascondiglio dove tiene nascosto Michael, al quale è riuscita a estrarre il dispositivo mortale. Raggiunti da Gant e dalla sua banda, i due danno il via ad una lotta serrata condita da esplosioni, sparatorie e combattimenti al fine del quale Ecks va via con sua moglie e suo figlio, mentre Sever uccide Gant impiantandogli il dispositivo che lui stesso aveva rubato come vendetta per la sua famiglia.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Jeremiah Ecks (Antonio Banderas): Protagonista del film, è un agente dell'FBI. Prima collega di Robert Gant (allora chiamato Clark), quest'ultimo gli tende una trappola facendogli credere che la moglie sia morta, inscenando anche un finto funerale. Da allora Ecks è demotivato come poliziotto, ma grazie all'aiuto di Sever riuscirà a ritrovare la sua famiglia e a vendicarsi di Gant.
  • Agente Sever (Lucy Liu): è un ex agente segreto, abilissima nei combattimenti e nell'uso di qualsiasi tipo di arma da fuoco, dispone inoltre di un arsenale e di una conoscenza delle arti marziali invidiabile. Vuole vendicarsi di Gant, che anni prima era il suo capo e aveva sterminato la sua famiglia. Alla fine, con l'aiuto di Ecks, riuscirà ad ucciderlo.
  • Robert Gant (Gregg Henry): capo di una sezione di agenti segreti speciali, ha rubato un potente dispositivo che permette di uccidere una persona senza lasciare traccia una volta impiantato nel corpo umano della vittima. Avido e senza scrupoli, neanche con i suoi uomini, riesce a sposarsi con la moglie di Ecks, di cui era da sempre innamorato, facendole credere che quest'ultimo sia morto. Viene infine ucciso da Sever.
  • Vinn Gant (Talisa Soto): moglie di Ecks, si sposerà con Gant solo per proteggere Michael, il figlio avuto con Ecks, che lei crede essere morto per un'autobomba. Alla fine ritrova il marito e si riconcilia con lui.

Videogioco[modifica | modifica wikitesto]

Basato sulla trama del film, nel 2002 è uscito un videogioco in prima persona per Game Boy Advance, dal titolo Ecks vs Sever, valutato positivamente dalla critica specializzata. L'anno successivo è uscito anche il sequel Ballistic: Ecks vs Sever anch'esso per Game Boy Advance.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema