Baia di Dallmann

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Baia di Dallmann
Ant-pen-map-Brabant.PNG
La posizione dell'isola Brabant.
Stato Antartide Antartide
Territorio Terra di Graham
Regione Arcipelago Palmer
Coordinate 64°19′59.88″S 62°55′00.12″W / 64.3333°S 62.9167°W-64.3333; -62.9167Coordinate: 64°19′59.88″S 62°55′00.12″W / 64.3333°S 62.9167°W-64.3333; -62.9167
Mappa di localizzazione: Antartide
Baia di Dallmann
Baia di Dallmann

La baia di Dallmann è un'ampia baia situata sulla occidentale dell'isola Brabant, una delle isole dell'arcipelago Palmer, al largo della costa nord-occidentale della Terra di Graham, in Antartide. Nella baia, che connette lo stretto di Gerlache con il canale di Schollaert, si gettano diversi ghiacciai, tra cui il Rush e lo Zlatiya.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La baia è stata scoperta dall'esploratore tedesco Eduard Dallmann durante la sua spedizione in Antartide a bordo della Groenland, svolta dal 1873 al 1874, ed è stata così battezzata dall'istituto per l'esplorazione polare tedesco, che finanziava la spedizione di Dallmann, proprio in onore di quest'ultimo. In seguito la baia è stata più dettagliatamente mappata durante la spedizione di ricerca francese in Antartide svolta dal 1904 al 1907 al comando di Jean-Baptiste Charcot.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Baia di Dallmann, su GeoNames Database. URL consultato il 12 marzo 2021. Modifica su Wikidata
  2. ^ (EN) Baia di Dallmann, su Dizionario Geografico Composito dell'Antartide, SCAR. URL consultato il 12 marzo 2021. Modifica su Wikidata

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]