Aston Martin DB7 Zagato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aston Martin DB7 Zagato
Aston Martin DB7 Zagato - Flickr - exfordy.jpg
Descrizione generale
Costruttore Regno Unito  Aston Martin
Tipo principale Coupé
Altre versioni Cabriolet
Produzione dal 2002 al 2003
Sostituisce la Aston Martin V8 Zagato
Sostituita da Aston Martin DB AR1
Esemplari prodotti 99[senza fonte]
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4481 mm
Larghezza 1861 mm
Passo 2531 mm
Massa 1740 kg
Altro
Stile Henrik Fisker per Zagato
Stessa famiglia Aston Martin DB7
Aston Martin DB7 Zagato - Flickr - exfordy (1).jpg

La DB7 Zagato è stata una autovettura gran turismo prodotta dalla Aston Martin, in collaborazione con la carrozzeria Zagato, dal 2002 al 2003 in edizione limitata.

Contesto[modifica | modifica wikitesto]

Il modello è stato presentato al Salone dell'automobile di Parigi nell'ottobre del 2002. Tutti gli esemplari previsti furono immediatamente prenotati. Solamente 99 vetture vennero vendute al pubblico con un prezzo base di 250.000 dollari; un esemplare aggiuntivo fu invece prodotto per il museo della Aston Martin. Fu disponibile con due tipi di carrozzeria, coupé e cabriolet, entrambe a due porte.

La DB7 Zagato derivava dalla DB7, e con essa condivideva il motore V12 da 6 L di cilindrata e la trasmissione manuale a sei velocità. La trazione era posteriore, mentre il motore era anteriore. Il modello raggiungeva la velocità massima di 299 km/h e poteva accelerare da 0 a 97 km/h in 4,9 secondi.

A differenza della successiva DB AR1, la DB7 Zagato era costruita su un telaio piuttosto corto.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili