Henrik Fisker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Henrik Fisker nel 2016

Henrik Fisker (Allerød, 10 agosto 1963) è un imprenditore, progettista e manager danese naturalizzato statunitense, fondatore della Fisker.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

BMW Z8

È noto soprattutto per la progettazione di autovetture tra cui la BMW Z8, Aston Martin DB9, Aston Martin V8 Vantage, Fisker Karma , Galpin-Fisker Mustang Rocket VLF Force 1 V10, VLF Destino V8, Fisker EMotion, Fisker SUV e Fisker Orbit. Ha anche progettato la moto Viking, il superyacht Benetti Fisker 50, ed è coinvolto nella progettazione di di batteria a stato solido. È fondatore di HF Design, co-fondatore di VLF Automotive, fondatore ed ex CEO di Fisker Coachbuild, fondatore di Fisker Automotive dove è stato presidente e CEO fino a marzo 2013 e fondatore, presidente e CEO di Fisker Inc.

Fisker Karma

La fondazione della casa automobilistica Fisker e la creazione del modello Fisker Karma, ha ricevuto molti riconoscimenti. Goliath.com lo ha nominato come uno dei 10 più grandi designer automobilistici nella storia automobilistica, scrivendo che ha creato "alcuni dei capolavori moderni nel settore automobilistico".[1]

Laureato in design dei trasporti presso l'Art Center College of Design di Vevey, in Svizzera nel 1989, nello stesso anno entra in BMW lavorandoci fino al 2001. Dal 2001 al 2005 passa alla Ford Motor Company, dove lavora come direttore del design presso la Aston Martin (all'epoca parte del gruppo Ford). Nel 2007 fonda la casa automobilistica Fisker Automotive. Si è poi dimesso da presidente della Fisker Automotive nel marzo 2013, a causa di disaccordi con la direzione sulla strategia aziendale. Nel 2013, ha fondato la HF Design & Technology, uno studio di design con sede a Los Angeles. Nel 2015, HF Design e Fisker collaborano con la Benetti Yachts per creare una serie di superyacht denominata Benetti Fisker 50. Nel gennaio 2016, Fisker fonda la VLF Automotive con ex dirigente della Boeing Gilbert Villarreal e l'ingegnere automobilistico e l'ex dirigente della General Motors Bob Lutz, per produrre auto di lusso artigianali di piccole dimensioni. Il 3 ottobre 2016 fonda la Fisker Inc., una casa automobilistica americana che progetta e sviluppa veicoli completamente elettrici.

Aston Martin DB9

Modelli progettati/disegnati[modifica | modifica wikitesto]

  • BMW Z8
  • Aston Martin DB9
  • Aston Martin V8 Vantage
  • Fisker Karma
  • Galpin-Fisker Mustang Rocket
  • VLF Force 1 V10
  • VLF Destino V8
  • Fisker EMotion
  • Fisker SUV
  • Fisker Orbit

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Time magazine Green Design 100, Fisker Karma, 2009[2]
  • American Business Awards Stevie Award, Most Innovative Company, Fisker Automotive, 2010[3]
  • First Prize, International Design Awards, Product of the Year, Fisker Karma, 2011
  • Silver Edison Award, Fisker Karma, 2011[4]
  • Time magazine 50 Best Inventions of 2011, Fisker Karma[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The 10 Greatest Car Designers In Automotive History, su www.goliath.com. URL consultato il 13 agosto 2019.
  2. ^ (EN) Mengly Taing, The Green Design 100 - TIME, in Time, 24 aprile 2009. URL consultato il 13 agosto 2019.
  3. ^ (EN) Fisker Automotive gets, su Autoblog. URL consultato il 13 agosto 2019.
  4. ^ (EN) Double Recognition For Fisker, su conceptcarz.com. URL consultato il 13 agosto 2019.
  5. ^ (EN) Lev Grossman, Mark Thompson e Jeffrey Kluger, The 50 Best Inventions, in Time, 28 novembre 2011. URL consultato il 13 agosto 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]