Apple Store

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima applicazione che permette di comprare i prodotti presenti nello store online ufficiale di Apple, vedi Apple Store (software).
Apple Store
Logo
Logo
StatoBandiera degli Stati Uniti Stati Uniti
Fondazione2001
Fondata daApple
GruppoApple
Settoregrande distribuzione organizzata
ProdottiMac, macOS, iPad, iPhone, Apple Watch, iPod, Apple TV, software e accessori Apple e di terze parti
Sito webwww.apple.com/retail/
Ingresso del negozio Apple Piazza Liberty a Milano
Interni dell'Apple Store di Roma (Via del Corso)

L'Apple Store è una catena di negozi di proprietà e gestione di Apple, che vende computer ed elettronica di consumo. A dicembre 2023 i negozi aperti in tutto il mondo erano 528 in 26 paesi. [1] Apple Hanam a Hanam vicino a Seul, Corea del Sud, è stato l'ultimo negozio aperto il 9 dicembre 2023. [2]

Design e storia[modifica | modifica wikitesto]

I negozi vendono hardware e software Apple Macintosh, iPod, iPhone, iPad, Apple Watch, accessori di terze parti e altri dispositivi come Apple TV. Molti negozi possiedono una sala presentazioni per eventi e workshop atti a formare l'utenza consumer e quella professionale all'uso dei prodotti Apple. Ogni Apple Store possiede un Genius Bar, uno spazio dedicato all'assistenza tecnica e alle riparazioni. È possibile accedere ai servizi del Genius Bar previa prenotazione o, se c'è la possibilità, con una fila di utenti non prenotati direttamente in negozio.

Il 15 maggio 2001 Steve Jobs ha condotto un gruppo di giornalisti ospitati in un albergo a Tysons Corner, in Virginia per mostrare in una sorta di conferenza stampa il primo store di Apple sito al secondo piano del "Tysons Corner Center". I primi due negozi Apple hanno aperto il 19 maggio al Tysons Corner e, sempre in questa data, a Glendale (California), in California, presso la "Glendale Galleria". Il primo Apple Store con l'attuale standard di arredamento (tavoli in legno e pavimento in pietra serena[3]), ha aperto a Pasadena, in California. Apple ha aperto il suo negozio numero 200 il 26 ottobre 2007 a Gilbert (Arizona), 2.251 giorni dopo l'apertura del suo primo store al Tysons Corner. Molti negozi sono situati all'interno di centri commerciali, ma Apple ha costruito anche negozi "stand-alone", veri e propri "fiori all'occhiello", in posizioni di alto profilo in varie città: a New York, Chicago, San Francisco, Tokyo, Osaka, Londra, Sydney, Montréal, Monaco di Baviera, Parigi, Pechino, Shanghai, Francoforte sul Meno, Amburgo, Hong Kong, Houston, Boston, Bologna, Amsterdam, Barcellona e Torino. Il negozio di Boston al numero 815 di Boylston Street è il più grande Apple Store negli Stati Uniti. Il negozio di Covent Garden a Londra (Regno Unito), inaugurato il 7 agosto 2010, è il più grande Apple Store del mondo. Il negozio di Via Roma a Torino (Italia) è il più grande Apple Store d'Italia, nonché il secondo, dopo quello di Bologna, ad aprire nel centro della città. Ogni Store è progettato per venire incontro alle necessità della location e dei regolamenti urbani. Apple ha ricevuto diversi riconoscimenti nel campo dell'architettura grazie al design dei suoi store, in particolare per la location di Manhattan.

Originariamente, negli Apple Store era presente un unico punto dove pagare, fino al 2006 quando Apple ha presentato un nuovo layout per i suoi store. Il nuovo layout degli Store ha sostituito il punto dedicato ai pagamenti con il sistema EasyPay tramite palmare. Tuttavia, le classiche casse esistono ancora in numerosi Apple Store, per facilitare le transazioni non effettuate con carta di credito e i cassetti sono situati all'interno degli iconici tavoli dove sono esposti gli articoli in vendita.

Apple nel novembre 2009 ha aggiornato il sistema EasyPay (che era originariamente basato su sistema operativo Windows) per operare su iPod touch[4]. L'iPod in questione viene fornito al personale con una propria custodia dedicata, lo scanner per codici a barre Infinite Peripherals Linea-Pro e un lettore di carte magnetiche, per permettere transazioni anche su iPod.

Personale[modifica | modifica wikitesto]

Negli Apple Store il cliente è assistito da personale specializzato in compiti specifici:

  • Specialist - Risponde alle domande riguardo ai prodotti della Apple e agli accessori di terze parti. Gli specialisti gestiscono le vendite dei prodotti e descrivono le promozioni e i servizi dello Store, come per esempio: AppleCare, Apple TV+, iCloud, Apple Music, Apple One ed Apple Fitness. Gli specialisti portano con sé un dispositivo portatile di pagamento chiamato EasyPay (oggi sostituito con iPod touch), utilizzato per effettuare i pagamenti dei clienti.
  • Genius - Il Genius fornisce assistenza tecnica sui prodotti Apple ed esegue le riparazioni o le eventuali sostituzioni del prodotto. I clienti possono prendere un appuntamento (anche tramite il sito della Apple) per chiedere l'assistenza di un genius al Genius Bar se si riscontrano problemi con un Mac, iPod, iPhone o un accessorio Apple.
  • Creative - I creativi aiutano i clienti a capire e usare al meglio le potenzialità dei dispositivi Apple con dei training aperti a tutti. contribuendo alla creazione di vari progetti (album di foto, filmati, musica). La maggior parte dei Creativi sono anche certificati da Apple per istruire i clienti sulle applicazioni più complesse di Apple (Logic Studio, Aperture, Final Cut Pro).

Genius Bar[modifica | modifica wikitesto]

I Negozi Apple sono dotati di un Genius Bar, dove i clienti possono ricevere consigli tecnici o effettuare riparazioni per i loro prodotti. Il Genius Bar fornisce assistenza software per il macOS e servizi di assistenza per hardware Apple che non sia stato classificato come obsoleto. In origine, ai clienti al Genius Bar veniva offerta dell'acqua Evian. Questo servizio è stato abbandonato nel febbraio 2002.

Per affrontare il numero crescente di clienti con iPod al Genius Bar, alcuni nuovi negozi hanno allestito uno spazio apposito per l'assistenza sugli iPod, chiamato iPod Bar. Il primo iPod Bar è stato inaugurato all'Apple Store di Ginza a Tokyo; sono seguiti gli Apple Store di New York e da allora gli iPod Bar sono diventati una caratteristica comune degli Apple Store di nuova costruzione.

La maggior parte dei nuovi Apple Store dispone di una postazione chiamata lo "Studio", uno spazio simile al Genius Bar dove i clienti possono ricevere aiuto da parte di un "Creativo" su progetti di realizzazione album foto o editing di filmati.

Apple Store in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2022, in Italia sono presenti 17 Apple Store:[5]

  1. Roma - Centro Commerciale "Galleria Porta di Roma"
  2. Roma - Centro Commerciale "Euroma 2"
  3. Roma - Via del Corso 181-188
  4. Caserta - Centro Commerciale "Campania"
  5. Catania - Centro Commerciale "Centro Sicilia"
  6. Rimini - Centro Commerciale "Le Befane"
  7. Firenze - Piazza della Repubblica
  8. Firenze - Centro Commerciale "I Gigli"
  9. Bologna - Via Rizzoli 16
  10. Torino - Via Roma 82
  11. Torino - Centro Commerciale "Le Gru"
  12. Milano - Piazza del Liberty 1
  13. Milano - Centro Commerciale "Carosello"
  14. Milano - Centro Commerciale "Fiordaliso"
  15. Bergamo - Centro Commerciale " Oriocenter"
  16. Brescia - Centro Commerciale "Il Leone Shopping Center"
  17. Venezia - Centro Commerciale "Nave de Vero"

Il 31 marzo 2007 venne inaugurato a Roma il primo Apple Store italiano.[6]

Prima apertura dello Store di Regent Street a Londra nel 2004

Ubicazione[modifica | modifica wikitesto]

L'Apple Store di Regent Street a Londra è stato il primo ad essere aperto in Europa, nel novembre 2004. Attualmente il più grande Apple Store del mondo si trova proprio a Londra, a Covent Garden[7]

Numero di negozi Apple per Stato/territorio:

     >50

     21–50

     11–20

     6–10

     2–5

     1

     Apertura prevista

# Stato/territorio Data di apertura del primo negozio Posizione del primo negozio Numero di negozi Note
1 Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti 19 maggio 2001 Tysons Corner Center, Tysons Corner (VA) 272 [8]
2 Bandiera del Giappone Giappone 30 novembre 2003 Ginza, Tokyo 10 [9]
3 Bandiera del Regno Unito Regno Unito 20 novembre 2004 Regent Street, Londra 40 [10]
4 Bandiera del Canada Canada 21 maggio 2005 Yorkdale Shopping Centre, Toronto 28 [11]
5 Bandiera dell'Italia Italia 31 marzo 2007 Centro Commerciale Roma Est, Roma 17 [12]
6 Bandiera dell'Australia Australia 19 giugno 2008 George Street, Sydney 22 [13]
7 Bandiera della Cina Cina 19 luglio 2008 Sanlitun, Pechino 46 [14]
8 Bandiera della Svizzera Svizzera 25 settembre 2008 Rue de Rive, Ginevra 4 [15]
9 Bandiera della Germania Germania 6 dicembre 2008 Rosenstrasse, Monaco di Baviera 15 [16]
10 Bandiera della Francia Francia 7 novembre 2009 Carrousel du Louvre, Parigi 20 [17]
11 Bandiera della Spagna Spagna 4 settembre 2010 La Maquinista, Barcellona 11 [18]
12 Bandiera di Hong Kong Hong Kong 24 settembre 2011 IFC Mall 6 [19]
13 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi 3 marzo 2012 Leidseplein, Amsterdam 3 [20]
14 Bandiera della Svezia Svezia 15 settembre 2012 Täby Centrum, Stoccolma 3 [21]
15 Bandiera del Brasile Brasile 15 febbraio 2014 VillageMall, Barra da Tijuca, Rio de Janeiro 2 [22]
16 Bandiera della Turchia Turchia 5 aprile 2014 Zorlu Center, Istanbul 2 [22]
17 Bandiera del Belgio Belgio 19 settembre 2015 Avenue de la Toison d’Or, Bruxelles 1 [23]
18 Bandiera degli Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti 29 ottobre 2015 Mall of the Emirates, Dubai;
Yas Mall, Abu Dhabi
3 [24]
19 Bandiera di Macao Macao 25 giugno 2016 Galaxy Macau 2 [25]
20 Bandiera del Messico Messico 24 settembre 2016 Centro Santa Fe, Santa Fe, Città del Messico 2 [26]
21 Bandiera di Singapore Singapore 27 maggio 2017 Orchard Road 3 [27]
22 Bandiera di Taiwan Taiwan 1 luglio 2017 Taipei 101, Taipei 2 [28]
23 Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud 27 gennaio 2018 Garosu-gil, Seul 6 [29]
24 Bandiera dell'Austria Austria 24 febbraio 2018 Kärntner Straße, Vienna 1 [30]
25 Bandiera della Thailandia Thailandia 10 novembre 2018 Iconsiam, Bangkok 2 [31]
26 Bandiera dell'India India 18 aprile 2023 Bandra Kurla Complex, Mumbai 2 [32]
Totale 528

Apple Store Online[modifica | modifica wikitesto]

Apple Store Online è il negozio elettronico di Apple dove vengono venduti tutti i prodotti dell'azienda, oltre a una nutrita serie di accessori sviluppati da terze parti. Gli acquisti possono essere effettuati tramite il sito ufficiale o l'applicazione.

In particolare, il 21 febbraio 2023 l'applicazione è stata aggiornata gratuitamente con le seguenti funzionalità:

  • possibilità di condividere le proprie liste di articoli salvati;
  • maggior numero di canali di accesso alle sezioni dell'app;
  • informazioni dettagliate sugli Apple Store e sui loro dintorni.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Apple Store - Elenco degli store, su Apple (Italia). URL consultato il 18 aprile 2023.
  2. ^ (EN) Inside Apple's sixth Korean store: Geniuses, watches and plant-based materials, su koreajoongangdaily.joins.com, 7 dicembre 2023. URL consultato l'11 dicembre 2023.
  3. ^ Innamorato delle pietre di Firenze Steve Jobs le porta negli Apple Store, su corrierefiorentino.corriere.it, Corriere Fiorentino, 1º dicembre 2011. URL consultato il 17 febbraio 2013.
  4. ^ Il nuovo Easy Pay è basato su iPod touch Archiviato il 22 novembre 2011 in Internet Archive.
  5. ^ Elenco degli store - Apple Store - Apple (IT), sito ufficiale, letto il 16 novembre 2022
  6. ^ Elenco degli store - Apple Store - Apple (IT), su apple.com.
  7. ^ World's biggest Apple store opens in Covent Garden
  8. ^ Apple to Open 25 Retail Stores in 2001, su apple.com, Apple, Inc.. URL consultato l'8 November 2017 (archiviato dall'url originale il 21 ottobre 2017).
  9. ^ Apple Retail Stores, Japan, su apple.com, Apple, Inc.. URL consultato il 29 May 2020 (archiviato dall'url originale il 15 febbraio 2011).
  10. ^ Apple to Open First Retail Store in Europe on London's Regent Street on Saturday November 20th, su apple.com, Apple, Inc.. URL consultato l'8 November 2017 (archiviato dall'url originale l'8 novembre 2017).
  11. ^ Canada\'s first Apple Store to open May 21, su appleinsider.com. URL consultato l'8 November 2017 (archiviato dall'url originale il 9 novembre 2017).
  12. ^ Apple Media Alert: Apple Apre un Retail Store a Roma - Sabato, 31 Marzo 2007, su apple.com, Apple, Inc.. URL consultato l'8 November 2017 (archiviato dall'url originale l'8 novembre 2017).
  13. ^ Apple's First Retail Store in Australia Opens in Sydney on Thursday 19 June, su apple.com, Apple, Inc.. URL consultato l'8 November 2017 (archiviato dall'url originale l'8 novembre 2017).
  14. ^ Apple opens first store in China, su macworld.com, 21 luglio 2008. URL consultato l'8 novembre 2017 (archiviato dall'url originale il 9 novembre 2017).
  15. ^ Apple ouvre un Apple Store à Genève le jeudi 25 septembre 2008, su apple.com, Apple, Inc.. URL consultato l'8 November 2017 (archiviato dall'url originale l'8 novembre 2017).
  16. ^ Apple opening first German retail store in Munich this weekend, su appleinsider.com. URL consultato l'8 November 2017 (archiviato dall'url originale il 9 novembre 2017).
  17. ^ Apple opens doors to France's first Apple Store, su appleinsider.com. URL consultato l'8 November 2017 (archiviato dall'url originale l'8 novembre 2017).
  18. ^ Apple Prepares to Open Its First Retail Stores in Spain, su macrumors.com. URL consultato l'8 November 2017 (archiviato dall'url originale l'8 novembre 2017).
  19. ^ Hong Kong Apple Store Opens to Press, Tim Cook to Attend Opening?, su macrumors.com. URL consultato il 25 May 2017 (archiviato dall'url originale il 9 novembre 2017).
  20. ^ Apple's first Amsterdam retail store set to open March 3, su appleinsider.com. URL consultato l'8 November 2017 (archiviato dall'url originale il 9 novembre 2017).
  21. ^ Apple to open its first retail store in Sweden September 15th, su theverge.com, 27 agosto 2012. URL consultato l'8 novembre 2017 (archiviato dall'url originale l'8 novembre 2017).
  22. ^ a b First Apple Store opens to public in Turkey, su 9to5mac.com, 5 aprile 2014. URL consultato il 30 June 2017 (archiviato dall'url originale l'8 novembre 2017).
  23. ^ Apple officially confirms first Apple Store in Belgium opens in Brussels on 19th September, su 9to5mac.com, 4 settembre 2015. URL consultato il 25 maggio 2017 (archiviato dall'url originale l'8 novembre 2017).
  24. ^ First UAE Apple Stores to open on Oct. 29, Dubai location could be world's largest, su appleinsider.com. URL consultato il 25 May 2017 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2017).
  25. ^ Apple to open first Macau Apple Store on June 25, su appleinsider.com. URL consultato l'8 November 2017 (archiviato dall'url originale il 9 novembre 2017).
  26. ^ Apple's grand opening in Mexico, su apple.com, Apple, Inc.. URL consultato l'8 November 2017 (archiviato dall'url originale l'8 novembre 2017).
  27. ^ Apple Orchard Road opens in Singapore, su apple.com, Apple, Inc.. URL consultato l'8 November 2017 (archiviato dall'url originale l'8 novembre 2017).
  28. ^ First Apple Store in Taiwan to Open on July 1, su macrumors.com. URL consultato il 22 June 2017 (archiviato dall'url originale il 22 giugno 2017).
  29. ^ 가로수길 - Apple Store - Apple (KR), su apple.com, Apple, Inc.. URL consultato il 16 January 2018 (archiviato dall'url originale il 16 gennaio 2018).
  30. ^ Apple to Open New Retail Store in Vienna, Austria on February 24, su macrumors.com. URL consultato il 1º February 2018 (archiviato dall'url originale il 1º febbraio 2018).
  31. ^ Apple Central World opens Friday in Thailand, su apple.com, 28 luglio 2020. URL consultato il 29 July 2020 (archiviato dall'url originale il 29 luglio 2020).
  32. ^ Apple BKC aprirà il 18 aprile e Apple Saket il 20 aprile, su Apple Newsroom (Italia). URL consultato il 18 aprile 2023.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Apple: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Apple