Annibale Brasola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Annibale Brasola
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 1955
Carriera
Squadre di club
1947 Lygie-Pirelli
1948 Atala-Pirelli
Lygie
1949 Bottecchia
Lygie
1950 Lygie-Pirelli
Benotto
1951 Lygie-Pirelli
Wilier Triestina
1952 Bottecchia
1953-1955 Torpado
 

Annibale Brasola (Galzignano Terme, 16 giugno 1925Vigonovo, 30 novembre 2001) è stato un ciclista su strada italiano.

Professionista dal 1947 al 1955, vinse tre tappe al Giro d'Italia e il Giro del Lazio.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Da dilettante vinse la Astico-Brenta nel 1945 e La Popolarissima nel 1945 e 1946. Da professionista corse per la Wilier Triestina, la Lygie, l'Atala, la Bottecchia, la Benotto e la Torpado, distinguendosi come velocista ed aggiudicandosi tre tappe al Giro d'Italia tra il 1950 ed il 1954 e il Giro del Lazio nel 1949.

Anche il fratello Elio fu ciclista professionista.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

La Popolarissima
Astico-Brenta
La Popolarissima
  • 1949 (Bottechia, due vittorie)
Giro del Lazio
Corsa Nazionale
  • 1950 (Lygie-Pirelli, tre vittorie)
Trofeo Bottecchia
17ª tappa Giro d'Italia (Campobasso > Napoli)
3ª tappa Giro dei Due Mari (Novi Ligure)
  • 1952 (Bottechia, due vittorie)
5ª tappa Giro d'Austria (Vienna)
16ª tappa Giro d'Italia (Genova > Sanremo)
  • 1954 (Torpado, una vittoria)
14ª tappa Giro d'Italia (Torino > Brescia)

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1949: 59º
1950: 52º
1951: 66º
1952: 59º
1953: 68º
1954: 58º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1948: 31º
1950: 72º
1951: 75º
1952: 37º
1954: 72º
1945: 36º
1947: 23º
1948: 19º
1953: 17º
1954: 17º

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]