Adriana Balboa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Adriana Pennino
Adriana Balboa.png
Adriana in Rocky
Universo Rocky
Lingua orig. Inglese
Autore Sylvester Stallone
1ª app. in Rocky
Ultima app. in Rocky V
Interpretata da Talia Shire
Voci italiane
Sesso Femmina
Luogo di nascita Philadelphia
Data di nascita 10 marzo 1950
Professione dipendente in un negozio di animali, casalinga
« Ogni singolo colpo che hai preso sul ring, io l'ho preso insieme a te! »
(Adriana a Rocky in Rocky V)

Adriana Pennino coniugata Balboa (nell'originale inglese Adrian Pennino) è un personaggio immaginario della saga cinematografica "Rocky", interpretata dall'attrice Talia Shire. Essa compare nei primi cinque film della saga, mentre per il sesto e ultimo film Rocky Balboa del 2006, l'attrice in accordo con Sylvester Stallone ha deciso di far morire il personaggio per poter dare maggiore drammaticità al film e a Rocky stesso.

Rocky[modifica | modifica wikitesto]

Nel primo film della saga, Adriana è una timida ragazza di quasi 30 anni che lavora in un negozio di animali, e conosce Rocky tramite il fratello Paulie Pennino, amico del pugile. I due iniziano a frequentarsi, ma lei non sembra condividere la decisione di Rocky di accettare la sfida lanciatagli da Apollo Creed. Tuttavia resta al suo fianco, raggiungendolo sul ring alla fine dell'incontro con Apollo.

Rocky II[modifica | modifica wikitesto]

Nel secondo film, Adriana sposa finalmente Rocky con una semplice cerimonia e rimane incinta. Anche stavolta non condivide la futura rivincita tra Apollo e Rocky ma, dopo il parto, a seguito del quale trascorre un breve periodo in coma, prende la decisione di sostenere il marito.

Rocky III[modifica | modifica wikitesto]

Nel terzo film della saga, il nome non viene più tradotto, mutando anche nella pellicola in italiano nell'originale Adrian: in questo episodio non compie azioni di particolare rilievo, e sembra essere messa da parte in alcuni momenti della vicenda, che prevede particolari situazioni come la morte di Mickey e la cruciale rivincita tra Clubber Lang e Rocky. Anche se è proprio lei a spronare il marito, incitandolo a credere in sé stesso e nella rivincita con Lang.

Rocky IV[modifica | modifica wikitesto]

Nel quarto capitolo della serie, Adriana inizialmente non approva che Rocky raccolga la sfida lanciatagli da Ivan Drago, ma poi deciderà di sostenere il marito e lo seguirà fino in Russia.

Rocky V[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ultimo film della serie in cui appare, Adriana vive una situazione familiare apparentemente più tranquilla, anche perché Rocky non combatte più, ma segnata da molti contrasti col figlio Robert. Quando si rende conto della precaria situazione economica familiare, torna ad abitare insieme ai congiunti nella casa in cui viveva con suo fratello prima di sposare Rocky, riprendendo a lavorare per necessità.

Rocky Balboa[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ultimo film della serie, Adriana è presente solo in immagini di repertorio (nei flashback del marito). È infatti morta di cancro l'11 gennaio 2002, quattro anni prima degli eventi di Rocky Balboa.

Carattere del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso della saga Adriana è piuttosto vicina per atteggiamento alla moglie di Apollo Creed, mentre si contrappone totalmente, per carattere, alla moglie di Ivan Drago, Ludmilla Vobet Drago (Brigitte Nielsen).

Sebbene Adriana sia molto timida, soprattutto nel primo film, in realtà è una donna energica, frustrata però dalla sua vita e dalla falsa cattiveria del fratello Paulie, che si sfoga con lei per la sua vita non realizzata. Adriana acquista grinta grazie al fidanzamento con Rocky, mantenendo tuttavia la sua bontà e gentilezza. È sempre presente a consolare il marito e a dargli forza nei momenti più cruciali dei suoi incontri sul ring e per strada. Esemplari sono i suoi discorsi d'amore dopo la depressione di Rocky per la morte di Mickey e di Apollo, e in seguito al tradimento dell'allievo Tommy Gunn.