Acido astatidrico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Acido astatidrico
Hydrogen-astatide-calculated-3D-sf.png
Hydrogen-astatide-2D-dimensions.svg
Nome IUPAC
astaturo di idrogeno
Nomi alternativi
astatano
acido astatidrico
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare HAt
Massa molecolare (u) 210.995071
Numero CAS 13464-71-6
PubChem 23996
SMILES [AtH]

L'acido astatidrico o astatano è un idracido dell'astato di formula HAt, costituito da un atomo di astato legato covalentemente con un atomo di idrogeno.[1]

Tale composto chimico mostra proprietà simili a quelle degli altri quattro acidi alogenidrici, ed è, tra questi, l'acido più forte. Tuttavia il suo impiego è molto limitato, dal momento che si decompone rapidamente in idrogeno e astato elementari.[2] Poiché i due atomi hanno quasi la stessa elettronegatività, e lo ione At+ è stato osservato,[3] la dissociazione può concludersi con la cessione di un elettrone all'atomo di idrogeno (ovvero come un idruro). Pertanto, l'acido astatidrico può dare origine alla seguente reazione, in cui l'alogeno precipita:

2 HAt H+ + At- + H- + At+ H2 + At2

Si produce così idrogeno gassoso e astato precipitato. Inoltre la tendenza per gli acidi alogenidrici (HX) è che l'entalpia di formazione si abbassa scendendo nel gruppo con l'alogenuro. Mentre le soluzioni acquose di acido iodidrico sono stabili, la soluzione di acido astatidrico è chiaramente meno stabile del sistema acqua-idrogeno-astato a livello elementare. Infine, la radiolisi dei nuclei di astato potrebbe recidere i legami H-At.

L'astato non ha infatti isotopi stabili. Il più stabile è l'astato-210 (210At), che ha una emivita di circa 8,1 ore rendendo così i suoi composti particolarmente difficili da lavorare.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ astatane - PubChem Public Chemical Database
  2. ^ Peter Fairbrother, "Re: Is hydroastatic acid possible?"
  3. ^ Emeléus, H. J. (Harry Julius) e Sharpe, A. G., Advances in inorganic chemistry and radiochemistry. Volume 6, Academic Press, 1° gennaio 1964, ISBN 0120236060, OCLC 356064620.
  4. ^ It's Elemental - The Element Astatine, su education.jlab.org. URL consultato il 20 dicembre 2016.
Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia