Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Acido pirofosforico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Acido pirofosforico
formula di struttura
modello molecolare
Nome IUPAC
acido eptaossodifosfato (V)
Nomi alternativi
acido piro-fosforico
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareH4P2O7
Massa molecolare (u)177,97
Aspettocristallino bianco incolore
Numero CAS2466-09-3
Numero EINECS219-574-0
PubChem1023
DrugBankDB04160
SMILES
OP(=O)(O)OP(=O)(O)O
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.)???
Costante di dissociazione acida a 298 KKa1: 0,16
Ka2: 6,0 × 10−3
Ka3: 2,0 × 10−7
Ka4: 4,0 × 10−10
Solubilità in acquasolubile
Temperatura di fusione61 °C (334 K)
Temperatura di ebollizione???°C (??? K)
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
corrosivo irritante
pericolo
Frasi H302 - 314
Consigli P280 - 305+351+338 - 310 [1]

L'acido pirofosforico, o acido difosforico, è un acido inorganico del fosforo, dove entrambi gli atomi di fosforo hanno stato di ossidazione + 5. A temperatura ambiente è un solido cristallino bianco ed inodore, altamente igroscopico. L'acido pirofosforico è solubile sia in acqua, sia in solventi organici polari come l'etanolo, che in solventi apolari come l'etere dietilico.

L'acido pirofosforico H4P2O7 è un acido tetraprotico con costante di prima dissociazione acida (Ka1) pari a 0,16: assai più elevata della prima costante di dissociazione dell'acido ortofosforico.

L'acido pirofosforico H4P2O7 è ottenuto mediante disidratazione (rimozione di una molecola d'acqua) dell'acido ortofosforico H3PO4:

2 H3PO4 ⇌ H4P2O7 + H2O

Essendo questa reazione una reazione di equilibrio, ecco spiegata l'igroscopicità dell'acido pirofosforico che, in presenza d'acqua, tende a trasformarsi nuovamente in acido ortofosforico (seguendo la reazione inversa).

Sali dell'acido pirofosforico[modifica | modifica wikitesto]

I sali più comuni dell'acido pirofosforico sono i diidrogenopirofosfati MeI2H2P2O7 (nei quali "restano" ancora due dei quattro idrogeni acidi della molecola) e i pirofosfati neutri MeI4P2O7,così definiti in quanto tutti gli idrogeni acidi della molecola sono stati sostituiti da ioni metallici monovalenti (MeI).

Tutti i pirofosfati, ad eccezione di quelli dei metalli alcalini, sono insolubili.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 28.12.2010

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia