ABBA Gold: Greatest Hits

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
ABBA Gold: Greatest Hits
ArtistaABBA
Tipo albumRaccolta
Pubblicazione21 settembre 1992
Durata76:25
Dischi1
Tracce19
GenereEuropop
Pop
EtichettaPolygram
ProduttoreBenny Andersson & Björn Ulvaeus
Note
  1. 1 (UK, Australia, Svezia, Germania, Svizzera, Messico)
    #2 Italia
Certificazioni originali
Dischi d'oroBrasile Brasile[1]
(vendite: 100 000+)
Russia Russia[2]
(vendite: 10 000+)
Dischi di platinoArgentina Argentina (3)[3]
(vendite: 210 000+)
Australia Australia (17)[4]
(vendite: 1 190 000+)
Austria Austria (5)[5]
(vendite: 150 000+)
Belgio Belgio (7)[6]
(vendite: 350 000+)
Danimarca Danimarca (7)[7]
(vendite: 560 000+)
Finlandia Finlandia (2)[8]
(vendite: 145 962+)
Germania Germania (5)[9]
(vendite: 2 500 000+)
Giappone Giappone (3)[10]
(vendite: 750 000+)
Italia Italia (5)[11]
(vendite: 270 000+)
Lettonia Lettonia (4)[12]
(vendite: 36 000+)
Messico Messico (4)[13]
(vendite: 250 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda (16)[14]
(vendite: 240 000+)
Polonia Polonia (5)[15]
(vendite: 100 000+)
Spagna Spagna (5)[16]
(vendite: 400 000+)
Regno Unito Regno Unito (19)[17]
(vendite: 5 700 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (6)[18]
(vendite: 6 000 000+)
Svezia Svezia (5)[19]
(vendite: 500 000+)
Svizzera Svizzera (10)[20]
(vendite: 500 000+)
Ungheria Ungheria[21]
(vendite: 100 000+)
Dischi di diamanteCanada Canada[22]
(vendite: 1 000 000+)
Francia Francia[23]
(vendite: 1 000 000+)
Certificazioni FIMI (dal 2009)
Dischi di platinoItalia Italia (2)[24]
(vendite: 100 000+)
ABBA - cronologia
Album precedente
(1986)

ABBA Gold: Greatest Hits è una compilation del gruppo svedese ABBA, uscito in tutto il mondo nel corso dell'autunno 1992. Nonostante la cessata attività del gruppo da ormai dieci anni, il disco conobbe un successo imprevedibile. ABBA Gold: Greatest Hits fu rimasterizzato e pubblicato nuovamente nel 2002.

In Italia con ABBA Gold: Greatest Hits gli ABBA scalarono la classifica fino al secondo posto, raggiungendo la massima posizione mai conseguita nella loro carriera nel Belpaese. L'album salì alla vetta della classifica britannica in momenti diversi, una volta nel 1992, tre volte nel 1999 e nuovamente nel 2008. È l'unico album tra il 1992 al 2000 a essere presente ogni anno nella classifica dei cento album più venduti in Regno Unito. Ad oggi è il secondo album più venduto in assoluto nell'isola britannica[25] e si piazza al primo posto per il maggior numero di settimane in classifica, ad agosto 2019, sono 900 nella UK Top 100 Album. Negli Stati Uniti, pur non superando neppure la 50ª posizione, fu certificato sei volte disco di platino, che equivalgono a sei milioni di copie vendute. In Svizzera, ABBA Gold è diventato, con dieci dischi di platino[26], l'album più venduto di sempre dal 1993 al 2016.

Il 3 agosto 2008 ha riconquistato (nella 365ª settimana di presenza, altro record) il primo posto nel Regno Unito, divenendo il più vecchio album alla numero uno della storia[27], e nel 2012 passando la soglia dei 5 milioni di copie vendute diventa il secondo album più venduto di sempre[28]. Ad oggi l'album vanta oltre 28 milioni di copie vendute in tutto il mondo[29] ed è annoverato tra i quaranta album più venduti al mondo.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le canzoni sono di Andersson e Ulvaeus.

  1. Dancing Queen (1976) (Anderson, Andersson, Ulvaeus) – 3:51
  2. Knowing Me, Knowing You (1976) (Anderson, Andersson, Ulvaeus) – 4:03
  3. Take a Chance on Me (1978) – 4:06
  4. Mamma Mia (1975) (Anderson, Andersson, Ulvaeus) – 3:33
  5. Lay All Your Love on Me (1980) – 4:35
  6. Super Trouper (1980) – 4:13
  7. I Have a Dream (1979) – 4:42
  8. The Winner Takes It All (1980) – 4:54
  9. Money, Money, Money (1976) – 3:06
  10. S.O.S. (1975) (Anderson, Andersson, Ulvaeus) – 3:20
  11. Chiquitita (1979) – 5:26
  12. Fernando (1976) (Anderson, Andersson, Ulvaeus) – 4:14
  13. Voulez-Vous (1979) – 5:10
  14. Gimme! Gimme! Gimme! (A Man After Midnight) (1979) – 4:52
  15. Does Your Mother Know (1979) – 3:13
  16. One of Us (1981) – 3:57
  17. The Name of the Game (1977) (Anderson, Andersson, Ulvaeus) – 4:53
  18. Thank You for the Music (1983) – 3:49
  19. Waterloo (1974) (Anderson, Andersson, Ulvaeus) – 2:42

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PT) ABBA – Certificados, Pro-Música Brasil. URL consultato il 28 novembre 2020.
  2. ^ (RU) Золотой и платиновый альбом в России: International 2008, 2M. URL consultato il 28 novembre 2020 (archiviato dall'url originale il 16 febbraio 2009).
  3. ^ CAPIF - Representando a la Industria Argentina de la Música, su capif.org.ar (archiviato dall'url originale il 6 luglio 2011).
  4. ^ (EN) Accreditations - 2014 Albums, Aria.com.au. URL consultato il 16 ottobre 2014.
  5. ^ IFPI Austria - Verband der Österreichischen Musikwirtschaft, su ifpi.at.
  6. ^ ultratop.be - ULTRATOP BELGIAN CHARTS, su ultratop.be.
  7. ^ hitlisterne.dk, http://www.hitlisterne.dk/default.asp?list=a40.
  8. ^ Musiikkituottajat - Tilastot - Kulta- ja platinalevyt, su ifpi.fi. URL consultato il 12 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2019).
  9. ^ Bundesverband Musikindustrie: Gold-/Platin-Datenbank, su musikindustrie.de (archiviato dall'url originale il 2 dicembre 2013).
  10. ^ 一般社団法人 日本レコード協会|各種統計, su riaj.or.jp.
  11. ^ FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Benvenuto! (PDF), su fimi.it (archiviato dall'url originale il 6 aprile 2013).
  12. ^ (LV) International Latvian Certification Awards from 1998 to 2001, Latvijas Izpildītāju un producentu apvienība. URL consultato il 7 aprile 2020.
  13. ^ https://www.facebook.com/CertificacionesAmprofon/photos_albums
  14. ^ rianz.org.nz, https://archive.is/xWoWc. URL consultato il 18 ottobre 2020 (archiviato dall'url originale il 21 luglio 2013).
  15. ^ Listy bestsellerów, wyróżnienia :: Związek Producentów Audio-Video, su zpav.pl (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2013).
  16. ^ Copia archiviata (PDF), su promusicae.es. URL consultato il 9 dicembre 2010 (archiviato dall'url originale il 25 agosto 2011).
  17. ^ (EN) ABBA Gold: Greatest Hits, British Phonographic Industry. URL consultato il 21 agosto 2020.
  18. ^ RIAA - Gold & Platinum Searchable Database - November 01, 2013, su riaa.com. URL consultato il 18 ottobre 2020 (archiviato dall'url originale l'11 aprile 2013).
  19. ^ Copia archiviata (PDF), su ifpi.se. URL consultato il 24 aprile 2017 (archiviato dall'url originale il 14 gennaio 2016).
  20. ^ The Official Swiss Charts and Music Community, su swisscharts.com.
  21. ^ Adatbázis - Arany- és platinalemezek - MAHASZ - Magyar Hangfelvétel-kiadók Szövetsége, su mahasz.hu.
  22. ^ Gold and Platinum Search, su musiccanada.com. URL consultato il 18 ottobre 2020 (archiviato dall'url originale l'11 aprile 2013).
  23. ^ Snepmusique.com, le site du Snep, su snepmusique.com (archiviato dall'url originale il 5 ottobre 2013).
  24. ^ ABBA Gold: Greatest Hits (certificazione), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 3 agosto 2020.
  25. ^ The Official UK Charts Company
  26. ^ Certificazioni musicali in Svizzera
  27. ^ The Local.se
  28. ^ ABBA join The Beatles and Queen in 5 million sellers' club
  29. ^ ABBA-world.net Archiviato il 17 ottobre 2008 in Internet Archive.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica