Willy and the Poor Boys

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Willy and the Poor Boys
Artista Creedence Clearwater Revival
Tipo album Studio
Pubblicazione 2 novembre 1969
Durata 34 min : 31 s
Dischi 1
Tracce 10
Genere Rock
Etichetta Fantasy Records
Produttore John Fogerty
Creedence Clearwater Revival - cronologia
Album precedente
(1969)
Album successivo
(1970)

Willy and the Poorboys è un album in studio dei Creedence Clearwater Revival pubblicato il 2 novembre 1969 dalla Fantasy Records.

Con l'album "Willy and the Poorboys" la band lascia il segno nella storia del rock statunitense, soprattutto grazie alla vena compositiva e alla voce aggressiva di John Fogerty.

Il disco[modifica | modifica sorgente]

Down on the Corner[modifica | modifica sorgente]

Fogerty parla, in uno dei suoi brani più famosi, di un gruppo di ragazzi che suonano e attraggono numerose persone.

It Came Out of the Sky[modifica | modifica sorgente]

Cotton Fields[modifica | modifica sorgente]

Il brano è una cover del cantante Leadbelly. Qui sono eseguite solo le prime tre strofe, che vengono ripetute a intervalli irregolari. Il brano arrivò 1# in Messico nel 1970, e nel 1982 uscì come singolo negli USA, arrivando però solo al 50# posto nelle classifiche country.

Poorboy Shuffle[modifica | modifica sorgente]

È un pezzo strumentale con un assolo d'armonica. Negli ultimi minuti inizia il sound di batteria per far sfumare nel fade out l'armonica, e far iniziare il brano successivo.

Feelin' Blue[modifica | modifica sorgente]

L'atmosfera del brano è leggermente mesta, così come il testo parla della depressione.

Fortunate Son[modifica | modifica sorgente]

È una canzone pacifista. Uscì come lato B di Down on the Corner, ma ottenne più successo di quest'ultima.

Don't Look Now[modifica | modifica sorgente]

The Midnight Special[modifica | modifica sorgente]

Anche questo brano è una cover di Leadbelly. Pur non uscendo come singolo, grazie al suo buon sound ottenne comunque successo e fu riproposto in varie raccolte della band.

Side O' The Road[modifica | modifica sorgente]

È il secondo e ultimo pezzo strumentale dell'album.

Effigy[modifica | modifica sorgente]

L'ultimo brano dell'album, il più lungo, presenta un'atmosfera lugubre e dedita alla superstizione americana, simile a Born on the Bayou

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

La rivista Rolling Stone l'ha inserito al 309º posto della sua lista dei 500 migliori album.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Lato uno[modifica | modifica sorgente]

  1. Down on the Corner – 2:47 - (J. Fogerty)
  2. It Came Out of the Sky – 2:56 - (J. Fogerty)
  3. Cotton Fields – 2:54 - (Leadbelly)
  4. Poorboy Shuffle – 2:27 - (J. Fogerty)
  5. Feelin' Blue – 5:05 - (J. Fogerty)

Lato due[modifica | modifica sorgente]

  1. Fortunate Son – 2:21 - (J. Fogerty)
  2. Don't Look Now – 2:12 - (J. Fogerty)
  3. The Midnight Special – 4:14 - (Leadbelly)
  4. Side o' the Road – 3:26 - (J. Fogerty)
  5. Effigy – 6:31 - (J. Fogerty)

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Classifica[modifica | modifica sorgente]

Anno Classifica Posizione
1970 Black Albums numero 28
1970 Pop Albums numero 3
1970 UK Albums Chart numero 10

Singles[modifica | modifica sorgente]

Anno Singolo Posizione
Pop Singles Country Singles UK Top 40
1969 "Down On The Corner" numero 3 numero 31
1969 "Fortunate Son" numero 14
1982 "Cotton Fields" numero 50

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Traduzione dell'album

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock