William Hamilton, II duca di Hamilton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
William Hamilton, II duca di Hamilton
William Hamilton, 2nd Duke of Hamilton.jpg
Duca di Hamilton
In carica 1649 –
1651
Predecessore James Hamilton, I duca di Hamilton
Successore Anne Hamilton, III duchessa di Hamilton
Altri titoli conte di Lanark
conte di Cambridge
Nascita Hamilton, 14 dicembre 1616
Morte Worcester, 12 settembre 1651
Sepoltura Cattedrale di Worcester
Dinastia Hamilton
Padre James Hamilton, II marchese di Hamilton
Madre Ann Cunningham
Consorte Lady Elizabeth Maxwell

William Hamilton II duca di Hamilton (161612 settembre 1651) è stato un militare e politico scozzese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque nel 1606 da James Hamilton, II marchese di Hamilton e da Lady Ann Cunningham nella residenza di Hamilton Palace, nella regione scozzese del Lanarkshire. Era appartenente ad una famiglia dell'antica nobiltà scozzese, la famiglia Hamilton; nel 1639 venne creato conte di Lanark. L'anno seguente divenne Segretario di Stato di Scozia. Nel 1643 re Carlo I Stuart lo fece arrestare assieme al fratello, duca di Hamilton, presso la città di Oxford. I due però riuscirono a fuggire e a tornare in Scozia.

Durante la guerra dei tre regni, partecipò alla battaglia di Kilsyth a fianco dei Covenanter e nel 1646 venne inviato presso Newcastle per trattare con re Carlo I. Cercò, invano, di convincere il re ad approvare il presbiterianesimo come religione ufficiale in Inghilterra. Nel 1647, presso il castello di Carisbrooke, dove si trovava Carlo I, aiutò il sovrano ad organizzare un piano di guerra contro il Parlamento. Nel 1648, ad un anno dall'esecuzione capitale di Carlo I, partì per l'Olanda. L'anno successivo, alla morte del fratello James ereditò il titolo di duca di Hamilton e divenne un importante punto di riferimento per gli scozzesi in esilio con la corte Stuart. Seguì re Carlo II Stuart in Scozia, dove venne incoronato re nel 1650.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Visse ritirato in Scozia sino a che le truppe scozzesi di Carlo II non si batterono con quelle inglesi di Oliver Cromwell: il duca partecipò alla battaglia di Worcester e morì in seguito a questa. Senza una discendenza diretta, il ducato passò alla figlia del primo duca, sua nipote Anne.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Sposò, il 26 maggio 1638, Lady Elizabeth Maxwell, figlia di James Maxwell, I conte di Dirletoun. Ebbero sei figli:

  • Lady Anne Hamilton (1639-1695), sposò Robert Carnegie, III conte di Southesk, ebbero due figli;
  • Lady Elizabeth Hamilton (1640-1679), sposò in prime nozze James Cuninghame, Lord di Kilmaur, sposò in seconde nozze Robert Cuningham di Robertland, IV Baronetto, ebbero due figli;
  • Lady Mary Hamilton (1641-?), sposò in prime nozze Alexander Livingston, II conte di Callendar, sposò in seconde nozze James Livingstone di Westquarter, sposò in terze nozze James Ogilvy, III conte di Findlater;
  • Lady Margaret Hamilton (1642-?), sposò William Blair, non ebbero figli;
  • James Hamilton, Lord Polmont (1645-1648).

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera

Controllo di autorità VIAF: 72803144 LCCN: n84184672