William Cavendish, II duca di Devonshire

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coronet of a British Duke.svg
William Cavendish, II duca di Devonshire
William Cavendish, II duca di Devonshire in un ritratto di Godfrey Kneller
William Cavendish, II duca di Devonshire in un ritratto di Godfrey Kneller
Duca di Devonshire

Wappen Duke of Devonshire.png

In carica 1707 –
1729
Predecessore William Cavendish, I duca di Devonshire
Successore William Cavendish, III duca di Devonshire
Onorificenze Ordine della Giarrettiera
Nascita Londra, 1672
Morte Londra, 4 giugno 1729
Sepoltura Cattedrale di Derby
Dinastia Cavendish
Padre William Cavendish, I duca di Devonshire
Madre Mary Butler
Consorte Rachel Russel
Religione anglicanesimo

William Cavendish, II duca di Devonshire (16724 giugno 1729) è stato un politico inglese, membro di spicco del partito Whig.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlio maggiore ed erede del William Cavendish, I duca del Devonshire, e di sua moglie, Lady Mary Butler. Educato privatamente da precettori, in gioventù viaggiò all'estero intraprendendo un Grand Tour che toccò tappe come l'Austria, la Germania, i Paesi Bassi e l'Italia, visitando l'Università di Padova nel 1691.

Rientrato in patria, nel 1695 venne eletto alla Camera dei Comuni inglese quale rappresentante del Derbyshire, rimanendo in carica sino al 1701, per poi passare dal 1702 alla rappresentanza di Castle Rising per il Parlamento di Gran Bretagna. Durante questo periodo come parlamentare, egli si interessò in particolare alla sfera finanziaria dello stato e nello specifico sugli effetti delle norme introdotte dal Parlamento e dalla Tesoreria a causa delle esigenze di guerra.

Il ruolo preminente ricoperto da William Cavendish nella Camera dei Comuni faceva quasi presagire che avrebbe potuto sostituire sir Charles Hedges al ruolo di Segretario di Stato, ma ad ogni modo nel gennaio del 1702 venne prescelto alla carica di capitano degli yeomen della guardia, un incarico cerimoniale che gli fruttava 1.000 sterline all'anno. Convinto sostenitore della causa degli Hannover per la loro successione al trono britannico, il 5 maggio scrisse una lettera di ringraziamento all'elettrice Sofia.

Nelle elezioni del 1702 accettò l'invito a candidarsi per lo Yorkshire. Durante questa sessione parlamentare, William Cavendish venne coinvolto in molti progetti legislativi, presentando il 9 dicembre 1702 un documento per incoraggiare e migliorare la produzione di vestiti da marinai in Inghilterra. Non mancò contemporaneamente di favorire la riorganizzazione del partito Whig per meglio sostenere gli scontri politici del tempo.

Dopo un soggiorno nello Yorkshire durante l'estate del 1704, con un occhio di riguardo alle successive elezioni, nel 1705 fece ritorno a Londra per aiutare gli Whig col proprio sostegno politico.

Il 18 agosto 1707 William Cavendish succedette al padre al titolo di II duca di Devonshire ed ebbe quindi il diritto di sedere nella Camera dei Lords. Il deputato James Brydges così commentò questo passaggio: "perdiamo con questo spostamento alla Camera dei Lords una buona fetta di membri della Camera dei Comuni, una perdita che non sarà così facilmente riparata". Due giorni dopo la morte del padre, Cavendish venne ammesso anche nel Consiglio Privato del re e per due volte, dal 1716 al 1717 e dal 1725 al 1729 ricoprì la carica di Lord President of the Council. Durante questo periodo fece parte della commissione che si occupava dei rapporti d'unione tra Scozia ed Inghilterra.

William Cavendish morì il 4 giugno 1729 e venne sepolto nella Cattedrale di Derby.

Matrimonio e figli[modifica | modifica sorgente]

Il 21 giugno 1688 a Londra, sposò Rachel Russell (1674–1725), figlia di William Russell, Lord Russell, nel 1688. La coppia ebbe cinque figli:

  • William Cavendish, III duca di Devonshire (26 settembre 1698–5 dicembre 1755)
  • Lady Rachel Cavendish (4 ottobre 1699–18 giugno 1780), sposò Sir William Morgan, ebbero due figli;
  • Lady Elizabeth Cavendish (27 settembre 1700–7 novembre 1747), sposò Sir Thomas Lowther, II Baronetto, ebbero un figlio;
  • Lord James Cavendish (23 novembre 1701–14 dicembre 1741);
  • Lord Charles Cavendish (17 marzo 1704 – 28 aprile 1783), sposò Lady Ann Grey, ebbero due figli.

William Cavendish ebbe inoltre una figlia illegittima:

  • Henrietta Cavendish (1684-11 gennaio 1717), sposò Lionel Tollemache, ebbero due figli.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Membro del Parlamento inglese per il Derbyshire Successore Flag of England.svg
Sir Gilbert Clarke
Henry Gilbert
1695 - 1701
con Sir Gilbert Clarke (1695–1698)
con Thomas Coke (1698-1701)
con John Manners, lord Manners di Haddon (1701)
Thomas Coke
John Curzon, III baronetto
Predecessore Membro del Parlamento di Gran Bretagna per Castle Rising Successore Union flag 1606 (Kings Colors).svg
Robert Walpole
Richard Jones, I conte di Ranelagh
1702
con Robert Walpole
Thomas Littleton, III baronetto
Horatio Walpole
Predecessore Membro del Parlamento di Gran Bretagna per lo Yorkshire Successore Union flag 1606 (Kings Colors).svg
Thomas Fairfax, V lord Fairfax di Cameron
Arthur Ingram, III visconte di Irvine
1702 - 1707
con John Kaye, II baronetto (1702–1707)
con Thomas Fairfax, V lord Fairfax di Cameron (1707)
Henry Dawnay, II visconte Downe
Conyers Darcy
Predecessore Capitano degli Yeomen della Guardia Successore Royal Coat of Arms of the United Kingdom (HM Government).svg
Charles Montagu, conte di Manchester 1702 - 1707 Charles Townshend, II visconte Townshend
Predecessore Lord Steward Successore Royal Coat of Arms of the United Kingdom (HM Government).svg
William Cavendish, I duca di Devonshire 1707 - 1710 John Sheffield, I duca di Buckingham e Normanby I
John Poulett, I conte Poulett 1714 - 1716 Henry Grey, I duca di Kent II
Predecessore Lord Presidente del Consiglio Successore Royal Coat of Arms of the United Kingdom (HM Government).svg
Daniel Finch, II conte di Nottingham 1716 - 1717 Charles Spencer, III conte di Sunderland I
Henry Boyle, lord Carleton 1725 - 1729 Thomas Trevor, lord Trevor II
Predecessore Lord Luogotenente del Derbyshire Successore Derbyshire flag.svg
William Cavendish, I duca del Devonshire 1707 - 1710 Nicholas Leke, IV conte di Scarsdale I
Nicholas Leke, IV conte di Scarsdale 1714 - 1729 William Cavendish, III duca del Devonshire II
Predecessore Giudice di Eyre
a nord del Trent
Successore Royal Coat of Arms of the United Kingdom (HM Government).svg
William Cavendish, I duca del Devonshire 1707 - 1711 John Holles, I duca di Newcastle-upon-Tyne
Predecessore Duca di Devonshire Successore Flag of England.svg
William Cavendish, I duca del Devonshire 1707 - 1729 William Cavendish, III duca del Devonshire

Controllo di autorità VIAF: 46619018 LCCN: nr91029534