Walter Butler, XI conte di Ormond

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Walter Butler, XI conte di Ormond
Conte di Ormond
In carica 1614 –
1632
Predecessore Thomas Butler, X conte di Ormond
Successore James Butler, I duca di Ormond
Altri titoli conte di Ossory
Nascita 1569
Morte Carrick-on-Suir, 1633
Sepoltura Cattedrale di San Canice, Kilkenny
Dinastia Butler
Padre John Butler di Kilcash
Madre Katherine Haoine Reagh
Consorte Helen Butler
Religione cattolicesimo

Walter Butler, XI conte di Ormond (1569Carrick-on-Suir, 1633), è stato un nobile irlandese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era il figlio di John Butler di Kilcash (che era il figlio del IX conte) e Katherine, figlia di Cormac na Haoine MacCarthy Reagh. Ereditò la contea da suo zio, che era morto senza eredi maschi legittimi.

Fu un deputato per Tipperary. Le sue pretese sulle proprietà di famiglia sono stata ostacolate da Giacomo I d'Inghilterra. Il re cercò una soluzione, progettò il matrimonio tra Elizabeth Butler, figlia di Thomas Butler, X conte di Ormond, con Richard Preston, facendolo nominare conte di Desmond e consegnando a Elizabeth le proprietà degli Ormond.

Nel 1617 venne imprigionato nella prigione Fleet, dove rimase per otto anni. Nel 1625 venne scarcerato e gran parte dei suoi possedimenti gli vennero restituiti. Per qualche tempo ha vissuto in una casa di Drury Lane, a Londra, con il nipote James, poi duca di Ormonde.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Morì a Carrick-on-Suir il 24 febbraio 1633, e fu sepolto nella Cattedrale di San Canice, Kilkenny.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Sposò Helen Butler, sua cugina di secondo grado, figlia di Edmund Butler, II visconte di Mountgarret, e di sua moglie Grizel FitzPatrick. Erano entrambi pro-nipoti di Piers Butler, VIII conte di Ormond. Ebbero quattro figli:

  • Ellis Butler (? - 19 febbraio 1625);
  • Ellen Butler (? - 16 giugno 1663), sposò Pierce Butler, I visconte di Ikerrin;
  • Thomas Butler, visconte di Thurles (1594-1619), sposò Elizabeth Poyntz, ebbero figli;
  • Elizabeth Butler (1631).