Wichita (tribù)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Template-info.svg
La bandiera Wichita

I Wichita sono una tribù di Nativi americani stanziata in Nordamerica. Abitano il Kansas, Texas e Oklahoma. Oggi sopravvivono 1.936 individui Wichita in totale.

Lingua[modifica | modifica sorgente]

I Wichita parlano un dialetto della lingua caddo. Essendo stati uniti alla tribù Caddo, i Wichita hanno ereditato la loro lingua.

Storia[modifica | modifica sorgente]

I Wichita erano in precedenza uniti alla tribù Caddo, ma poi si staccarono ottenendo la loro indipendenza. Al momento dell'incontro con gli europei, intorno al 1500, i Wichita avevano una popolazione di circa 200.000 individui. Il primo europeo a incontrare i Wichita fu il conquistador Francisco Vasquez de Coronado nell'odierno Kansas. Nel 1719 molti Wichita emigrarono nel sud dell'Oklahoma e con l'avvento della guerra civile americana si trasferirono nuovamente in Louisiana. I Wichita vennero sterminati a partire dal 1790. all'epoca si contavano circa 3.200 individui. Nel 1868 i Wichita erano ridotti a 572 individui e, nel 1937, si ridussero fino a 100 individui. Nel 2003 il Governo degli Stati Uniti riconobbe ufficialmente la tribù Wichita.

Un accampamento Wichita

Economia[modifica | modifica sorgente]

I Wichita erano abili cacciatori, ma praticavano anche l'agricoltura e il commercio e quindi era un popolo semi-sedentario. Erano soliti cacciare i bisonti d'inverno. Intorno al 1700 i Wichita furono coinvolti in scambi commerciali con altre tribù del sud delle pianure. Le loro capanne erano fatte di cedro.

Religione[modifica | modifica sorgente]

I Wichita erano coperti di tatuaggi sacri per le loro usanze. In particolare avevano molti tatuaggi intorno agli occhi e per questo vennero chiamati "persone con occhi di procione". Dapprima praticavano una danza per la fertilità del terreno, ma poi, nel XIX secolo, praticarono la Danza degli spettri.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]