Vittorio I di Anhalt-Bernburg-Schaumburg-Hoym

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vittorio I
Viktoramadeusanhbernschauhoym.jpg
Principe di Anhalt-Bernburg-Schaumburg-Hoym
Nascita Castello di Schaumburg, 7 settembre 1693
Morte Castello di Schaumburg, 15 aprile 1772
Padre Lebrecht, Principe di Anhalt-Zeitz-Hoym
Madre Carlotta di Nassau-Dillenburg
Coniugi Carlotta Luisa di Isenburg-Büdingen-Birstein
Edvige Sofia Henckel of Donnersmarck

Vittorio I di Anhalt-Bernburg-Schaumburg-Hoym (Hoym, 1693Hoym, 15 aprile 1772) era un principe tedesco del casato d'Ascania che apparteneva ad un ramo cadetto del casato principesco di Anhalt-Bernburg.

Attraverso sua madre, egli ereditò la contea di Holzappel e la signoria di Schaumburg e fondò il ramo cadetto di Anhalt-Bernburg-Schaumburg-Hoym.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Vittorio nacque nel castello di Schaumburg il 7 settembre 1693 come il maggiore dei figli maschi di Lebrecht, Principe di Anhalt-Zeitz-Hoym e della sua prima moglie Carlotta di Nassau-Dillenburg, erede della contea di Holzappel e della signoria di Schaumburg in quanto figlia di Elisabetta Carlotta, Contessa di Holzappel dal sua matrimonio con il principe Adolfo di Nassau-Dillenburg.

La morte di sua madre nel 1700 rese Vittorio l'erede apparente di Holzappel e Schaumburg secondo i termini di un contratto stabilito tra suo nonno paterno, il principe Vittorio Amedeo di Anhalt-Bernburg e dalla sua nonna materna, la contessa Elisabetta Carlotta. Quando quest'ultima morì nel 1797, Vittorio le successe come Conte di Holzappel e Schaumburg.

Quando suo padre morì nel 1727, Vittorio gli successe come "Principe di Anhalt-Zeitz-Hoym," ma poco dopo cambiò il nome del suo principato in "Anhalt-Bernburg-Schaumburg-Hoym."

Matrimonio e figli[modifica | modifica wikitesto]

Primo matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

A Birstein, il 22 novembre 1714 Vittorio I sposò Carlotta Luisa (Büdingen, 31 luglio 1680 - Schaumburg, 2 gennaio 1739), figlia di Guglielmo Maurizio, Conte di Isenburg-Büdingen-Birstein. Sebbene la sposa avesse quattordici anni più di Vittorio, l'unione produsse i seguenti eredi:

  1. Vittoria Carlotta (1715-1792), sposò il 26 aprile 1732 Federico Cristiano, Margravio di Brandenburg-Bayreuth, ebbero due figlie e divorziarono nel 1764.
  2. Luisa Amalia (1717-1721).
  3. Lebrecht (1718-1721).
  4. Cristiano, Principe Ereditario di Anhalt-Bernburg-Schaumburg-Hoym (1720-1758).
  5. Carlo Luigi, Principe di Anhalt-Bernburg-Schaumburg-Hoym (1723-1806).
  6. Francesco Adolfo (1724-1784).

Secondo matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

A Pölzig il 14 febbraio 1740 Vittorio I si risposò in seconde nozze con Edvige Sofia (Oderberg, 7 maggio 1717 - Diez, 21 febbraio 1795), figlia del conte Wenzel Louis Henckel di Donnersmarck. Gli Henckel di Donnersmarck erano un'antica famiglia della Slesia elevati al rango di conti soltanto nel 1651;[1] di conseguenza, l'unione tra i due venne dichiarato legalmente morganatica. Ad ogni modo, l'unione venne considerata eguale dal resto del casato di Anhalt.[2] Da questa unione nacquero i seguenti eredi:

  1. Federico, Principe di Anhalt-Bernburg-Schaumburg-Hoym (1741-1812).
  2. Sofia Carlotta Ernestina (1743-1781), sposò il 20 settembre 1760 Volfango Ernesto II, Principe di Isenburg-Birstein.
  3. Vittorio Amedeo (1744-1790).
  4. Carlo (nato e morto il 4 agosto 1745).
  5. Edvige Augusta (1747-1760).
  6. Giorgio Augusto (1751-1754).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Miroslav Marek, Complete Genealogy of the House of Henckel of Donnersmarck, Genealogy.EU.Template:Self-published sourceTemplate:Better source
  2. ^ Morganatic and Unequal Marriages in German Law
Predecessore Principe di Anhalt-Zeitz-Hoym Successore
Lebrecht 1727 Titolo compreso nel Principato di Anhalt-Bernburg-Schaumburg-Hoym
Predecessore Principe di Anhalt-Bernburg-Schaumburg-Hoym Successore
Titolo inesistente 1727-1772 Carlo
Controllo di autorità VIAF: 77172720 · GND: 121486222