Lebrecht di Anhalt-Zeitz-Hoym

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lebrecht di Anhalt-Zeitz-Hoym
Lebrecht, principe di Anhalt-Zeitz-Hoym
Lebrecht, principe di Anhalt-Zeitz-Hoym
Principe di Anhalt-Zeitz-Hoym
In carica 1718-1727
Predecessore Vittorio Amedeo di Anhalt-Bernburg
Successore Vittorio I di Anhalt-Bernburg-Schaumburg-Hoym
Nascita Bernburg, 28 giugno 1669
Morte Bad Ems, 17 maggio 1727
Casa reale Anhalt-Bernburg-Schaumburg-Hoym
Dinastia Ascanidi
Padre Vittorio Amedeo di Anhalt-Bernburg
Madre Elisabetta di Zweibrücken
Consorte Carlotta di Nassau-Schaumburg
Eberardina di Weede
Sofia Sibilla di Ingersleben

Lebrecht di Anhalt-Zeitz-Hoym (Hoym, 1669Hoym, 1727) è stato Principe di Anhalt-Zeitz-Hoym dal 1718 al 1727.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Lebrecht era il secondo figlio del principe Vittorio Amedeo di Anhalt-Bernburg e della contessa Palatina Elisabetta del Palatinato-Zweibrücken, figlia di Federico di Zweibrücken.

Escluso dal governo del Principato di Anhalt-Bernburg, dopo l'introduzione della primogenitura, Lebrecht acquisì, nel 1707, le città di Belleben, Hoym, Reinstedt e Frose. Alla morte del padre nel 1718, Lebrecht ereditò anche la città di Zeitz.

Matrimoni[modifica | modifica wikitesto]

Primo Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º settembre 1690 fu stipulato, tra il padre e Elisabeth Charlotte Melander, contessa di Holzappel, un contratto matrimoniale, nella quale venne accordato il suo matrimonio con Carlotta di Nassau-Dillenburg (28 settembre 1673-31 gennaio 1700). Secondo i termini del contratto, Carlotta venne dichiarata l'unica erede della Contea di Holzappel (che comprendeva le città di Holzappel e Charlottenberg) e la Signoria di Schaumburg.

Il matrimonio venne celebrato nel 1692. La coppia ebbe cinque figli:

Secondo Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Sposò,il 27 giugno 1702, la Baronessa Eberardina di Weede (9 agosto 1685-13 febbraio 1724), figlia del barone Johann Georg von Weede. Ebbero sei figli:

Terze Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Sposò, il 14 settembre 1725, Sofia di Ingersleben (18 marzo 1684-31 marzo 1726), dalla quale però non ebbe eredi.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Morì il 17 maggio 1727, a Bad Ems.

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie