Vittoria Carlotta di Anhalt-Bernburg-Schaumburg-Hoym

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Principato di Anhalt-Bernburg-Schaumburg-Hoym
Ascania
Wappen Freistaat Anhalt.png

Lebrecht
Vittorio I
Carlo
Vittorio II con Federico
Federico con Vittorio II
Modifica

Vittoria Carlotta di Anhalt-Bernburg-Schaumburg-Hoym (Castello di Schaumburg, 25 settembre 1715Castello di Schaumburg, 4 febbraio 1792) fu una nobile dell'Anhalt-Bernburg-Schaumburg-Hoym e Margravia del Brandenburgo-Bayreuth.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Vittoria Carlotta era figlia di Vittorio I di Anhalt-Bernburg-Schaumburg-Hoym, principe di Anhalt-Bernburg-Schaumburg-Hoym dal 1727 al 1772, e della prima moglie Carlotta Luisa di Isenburg-Birstein.

Venne data in sposa a Federico Cristiano di Brandeburgo-Bayreuth, Margravio del Brandeburgo-Bayreuth dal 1763 al 1769; le nozze avvennero a Schaumburg il 26 aprile 1732[1] e sancirono l'unione tra la dinastia degli Ascanidi e quella degli Hohenzollern.

Vittoria diede al marito due figlie[2]:

La seconda figlia morì nella prima infanzia mentre Cristiana Sofia raggiunse l'età adulta e venne data in sposa nel 1757 al duca Ernesto Federico III di Sassonia-Hildburghausen.

Vittoria e Federico divorziarono nel 1764 e nessuno di loro si risposò. Federico morì, tra l'altro, cinque anni dopo il 20 gennaio 1769 a Bayreuth.

Non essendo riuscita a dare un erede maschio al marito, alla morte di quest'ultimo il Brandeburgo-Bayreuth passò ad un lontano nipote Cristiano Federico di Brandeburgo-Ansbach, già Margravio di Brandeburgo-Ansbach, finendo così per riunificare i due rami della famiglia.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ascania 10
  2. ^ Hohenzollern 3

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie