Vittorio Colizzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Vittorio Colizzi (Roma, 7 febbraio 1949) è un virologo italiano.

Vittorio Colizzi, professore ordinario[1] di patologia generale, è uno dei ricercatori più eminenti di HIV/AIDS in Europa. Dirige il laboratorio di patologia immunochimica e molecolare al dipartimento di biologia dell'Università Tor Vergata di Roma. Con il suo collega francese Luc Montagnier, partecipa a numerose conferenze, soprattutto in Africa, per lottare contro la diffusione dell'HIV. Inoltre è uno dei fondatori di un importante centro a Yaoundé in Camerun: "Centro Internazionale di Riferimento nella ricerca sulla prevenzione e il trattamento dell'AIDS".[2] Fa anche parte del consiglio scientifico e del consiglio di amministrazione di questa struttura.

Nel 2013 è stato candidato alle elezioni per l'elezione del nuovo rettore dell'Università di Roma Tor Vergata,[3] vinte alla fine da Giuseppe Novelli.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ricerca avanzata per docenti - Cerca Università
  2. ^ TESTOdef.indd
  3. ^ Viola Giannoli, La Repubblica, Tor Vergata sceglie il nuovo rettore quattro in lizza per il dopo-Lauro, 15-09-2013. URL consultato il 03-10-2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Microbiologia Portale Microbiologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Microbiologia