Valentino Martinelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Valentino Martinelli (Roma, 23 febbraio 1923Roma, 26 settembre 1999) è stato uno storico dell'arte e critico d'arte italiano.

Biografia essenziale[modifica | modifica wikitesto]

Laureatosi a Roma nell’immediato dopoguerra, inizia presto la sua carriera accademica come assistente di Lionello Venturi, di cui fu allievo. Nel 1976 ottiene la cattedra di Storia dell’Arte moderna presso l’Università di Roma, dove, a partire dal 1979, diventa anche direttore della Scuola di Specializzazione in Storia dell’Arte medievale e moderna.

Ottiene anche incarichi in Istituzioni quali la Quadriennale di Roma (di cui è ha membro del Consiglio di Amministrazione dal 1984 al 1988) e la Biennale di Venezia di cui viene nominato, nel 1968, presidente della Commissione per le Arti figurative.

Parallelamente al lavoro accademico svolge un’intensa attività di critico d’arte. Collabora a riviste d’arte e letteratura fra le quali La Fiera Letteraria, Il Veltro, Civiltà delle Macchine, Antichità viva, Studi Romani, Bollettino dei Musei Comunali di Roma e Commentari.

Dal 1961 al 1965 fu critico d’arte del quotidiano Momento Sera. Ha lasciato la sua collezione d’arte barocca al Comune di Perugia che ne ha fatto un Museo dedicato al suo nome.

Bibliografia essenziale[modifica | modifica wikitesto]

  • Valentino Marinelli, Bernini, Milano 1953.
  • Valentino Marinelli, La XXVII Biennale di Venezia, La scultura, in Commentari, V, 1954.
  • Valentino Marinelli, Mirko, in Commentari, VI, 1955.
  • Valentino Marinelli, I ritratti di pontefici di Gian Lorenzo Bernini, Roma, 1956.
  • Valentino Marinelli, Marino Mazzacurati, in Biennale, XVIII, 1956.
  • Valentino Marinelli, Venezia 1956 - Crisi della Biennale o Biennale di crisi? , in Commentari, VII, 1956.
  • Valentino Marinelli, Marino Mazzacurati, in Catalogo della XXVIII Biennale, Venezia, 1956.
  • Valentino Marinelli, Mirko, in Catalogo VIII Quadriennale di Roma, Roma, 1959.
  • Valentino Marinelli, Il padiglione italiano della XXX Biennale d’arte di Venezia: Arte italiana del XX secolo da collezioni americane, in Il Veltro, IV, 9, 1960.
  • Valentino Martinelli, Mirko, in Catalogo XXX Biennale di Venezia, Venezia, 1960.
  • Valentino Martinelli, Sironi e i "paesaggi urbani", in Momento Sera, 14-15 set. 1961
  • Valentino Martinelli, Mostre romane d’arte, Carlo Levi alla "Nuova Pesa", in Momento Sera, 19-20 mag. 1962.
  • Valentino Martinelli, La XXXI Biennale d’arte di Venezia, in Il Veltro, VI, 3, 1962.
  • Valentino Martinelli, Mostre romane d’arte, Monachesi e Bartoli, in Momento Sera, 28-29 mag. 1962.
  • Valentino Martinelli, Mostre romane d’arte, De Laurentiis all’ "Hilton", in Momento Sera, 22-23 lug. 1964.
  • Valentino Martinelli, Incisioni sculture disegni, L’opera grafica di Gentilini al "Torcoliere", in Momento Sera, 20-21 nov. 1964.
  • Valentino Martinelli, Mostre romane d’arte, Disegni e sculture di De Laurentiis al "Bilico", in Momento Sera, 20-21 nov. 1964.
  • Valentino Martinelli, Mostre romane d’arte, Disegni di Mazzacurati al "Bianco e nero", in Momento Sera, 20-21 nov. 1964.
  • Valentino Martinelli, Mario Mafai, in Catalogo della IX Quadriennale Nazionale d’Arte di Roma, Roma, 1965.
  • Valentino Martinelli, Scultura italiana dal Manierismo al Rococò, in Scultura italiana, Milano, 1967.
  • Valentino Martinelli (a cura di)Mario Mafai, Roma, Editalia, 1967.
  • Valentino Martinelli, Artisti d'oggi in galleria. Testimonianze e cronache figurative, Bari, 1968.
  • Valentino Martinelli (a cura di) Le statue berniniane del colonnato di S. Pietro, Roma, 1988.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]