Valentino Giambelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Valentino Giambelli
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Carriera
Giovanili
Pro Sesto Pro Sesto
Squadre di club1
1947-1948 Olginatese Olginatese  ? (?)
1948-1949 Pro Lissone Pro Lissone  ? (?)
1949-1952 Monza Monza 37 (7)
1952-1954 Gallaratese Gallaratese  ? (?)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 9 dicembre 2008

Valentino Giambelli (Agrate Brianza, 8 marzo 1928) è un imprenditore, dirigente sportivo ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Calciatore[modifica | modifica sorgente]

Durante la seconda guerra mondiale, Giambelli lavorava come operaio presso la Magneti Marelli di Sesto San Giovanni, e nelle pause di lavoro, giocava a calcio nel campo aziendale, fino ad essere notato da alcuni dirigenti della Pro Sesto.

Finita la guerra, e dopo le squadre giovanili, giocò per un anno nell'Olginatese, squadra di Olginate, comune appena fuori Lecco. Nel 1948, passò alla Pro Lissone, per poi andare al Monza con la quale vinse il campionato di serie C arrivando in serie B e chiudere la carriera alla Gallaratese.

All'età di 27 anni decise di interrompere la carriera da calciatore e di utilizzare il diploma di geometra dedicandosi all'impresa edile[1].

Presidente del Monza[modifica | modifica sorgente]

Giambelli acquistò la società Calcio Monza all'inizio della stagione 1980/1981, e la conservò per 19 anni, fino alla cessione della proprietà a Pierino Fazzolari. Durante la sua Presidenza, nel 1988 è stato inaugurato lo Stadio Brianteo, ancora oggi impianto casalingo dei biancorossi. E inoltre per i primi sei anni della sua gestione è stato vicepresidente della società Adriano Galliani che lascio nel 1986 per diventare vicepresidente e amministratore delegato del Milan.

Il Monza del campionato 1987-88.

Geometra[modifica | modifica sorgente]

L'inizio dell'attività di geometra, dopo gli studi terminati nel 1951 (operaio alla Magneti Marelli di Sesto San Giovanni, la sera si recava a scuola), Giambelli la inizierà come libero professionista, occupandosi di divisioni ereditarie dei terreni; poi col boom economico e con maggiori investimenti sul campo dell'edilizia, il geometra comincia a dedicarsi alla progettazione di villette.

Nel 1958, decide di dar vita all'Impresa, costruendo condomini in Brianza.

Nel frattempo, il Presidente, viene affiancato nella ditta dai figli Michele, Elio e Paola, ed è stato vicepresidente di Assimpredil Lombardia.

In mezzo secolo di attività imprenditoriale, ha realizzato diversi interventi, fra i quali il Centro Torri Bianche di Vimercate.

Il complesso Torri Bianche di Vimercate

Alla Giambelli S.p.A. fanno inoltre capo il Cosmo Hotel Palace di Cinisello Balsamo, la Villa Trivulzio di Omate (frazione di Agrate Brianza) e nel Comune di Agrate Brianza un edificio settecentesco con un parco secolare di 24 ettari.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Monza: 1950-1951

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ La sua impresa edile ha realizzato il complesso "Torri Bianche" di Vimercate nel 2000; e numerosi palazzi nelle aree di Monza e provincia

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]